codacons

In evidenza
3

Pensionati in rivolta per l’assegno al 10 del mese

Slitterà dal primo al giorno 10 di ogni mese il pagamento delle pensioni, sembra una provocazione per gettare benzina sul fuoco delle polemiche tra Governo e Sindacati e invece è una norma, nero su bianco, prevista dall’articolo 26 della bozza del disegno di Legge di Stabilità. Scatterebbe dal primo gennaio 2015 con l’obiettivo di “razionalizzare ed uniformare le procedure e i tempi di pagamento delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’Inps”. Insomma l’INPS risparmia rimandando …

In evidenza
0

Manovra al Quirinale, ma manca l’ok della Ragioneria

Con un giorno di ritardo rispetto al previsto il testo della legge di stabilità è approdato al Quirinale in attesa di bollinatura da parte della Ragioneria Generale dello Stato. “Adesso – si legge in una nota del Colle – sarà oggetto di un attento esame essendo per sua natura un provvedimento molto complesso”. Solo poche righe per porre fine ad una attesa quasi spasmodica attorno all’arrivo, sulla scrivania di Giorgio Napolitano, della legge di stabilità. Un’attesa che si raddoppia …

Casebook
0

Lo splatter-show della tv, parola di Mariano Sabatini

Ci sono veramente tutti. I bassi istinti dell’Isola dei Famosi, la pseudocronaca purulenta di finta partecipazione e scandalismo a buon mercato della D’Urso ogni sacrosanto pomeriggio su Canale 5, la Celentanite acuta di certi guru-show sempre più di cartapesta, Benigni che salvò il Festival di Sanremo, i “format al sangue” che pullulano nei palinsesti a ogni piè sospinto, la telefonata all’Infedele del Cavaliere dove apostrofò duramente Lerner degnamente ricambiato, la comicità “dodecafona” …

Cronaca
1

Caso Windjet: parte il maxiricorso, chiesti mille euro a persona. Per il Codacons Enac sapeva

Sono più di cinquemila i cittadini che, attraverso il Codacons, si sono rivolti al Tribunale amministrativo, chiedendo un risarcimento danni pari a mille euro ciascuno per la vicenda della compagnia aerea Wind Jet che, quest’estate, lasciò a terra migliaia di viaggiatori. Un vero e proprio ricorso collettivo “da record” quello depositato oggi di fronte al Tar del Lazio contro l’Enac e il ministro dei Trasporti per i disagi patiti a causa dei guai finanziari della società….

Moda, Costume e Satira
0

Saldi senza soldi: solo il 40% delle famiglie si potrà permettere acquisti

Solo il 40% delle famiglie potrà permettersi di fare qualche acquisto in regime di sconti, per una spesa complessiva non superiore a 2,1 miliardi di euro. E’ quanto rileva il Codacons, secondo cui “sulla scia dei consumi natalizi in brusca frenata, anche i saldi invernali faranno registrare una contrazione delle vendite, a dimostrazione che le famiglie, schiacciate da tasse, Imu, rate e bollette da pagare, non hanno più soldi da spendere”. Secondo lo studio ufficiale sui saldi invernali…

Approfondimento
0

Rai, Codacons fa ricorso al Tar: annullare la nomina di Tarantola e Gubitosi

A pochi giorni dalle nomine Rai, le polemiche che sembravano sopite tornano a riesplodere. Il Codacons infatti ha proposto ricorso al Tar del Lazio per chiedere l’annullamento della nota con la quale il Presidente del Consiglio Mario Monti ha comunicato al Consiglio dei ministri l’intenzione di indicare Anna Maria Tarantola quale Presidente della Rai e Luigi Gubitosi quale Direttore generale. Si attende adesso l’assegnazione del ricorso alla sezione che dovra’ deciderlo; non e’ escluso che…

Approfondimento
0

Imu, il Codacons denuncia: «E’ caos tra i cittadini»

Nel giorno della scadenza dell’IMU, è caos tra i contribuenti italiani. Lo denuncia il Codacons, che sta ricevendo centinaia di segnalazioni da parte dei cittadini alle prese con la nuova imposta municipale. “Ancora troppi gli italiani che, nel giorno di scadenza dell’odiosa tassa, denunciano difficoltà e problematiche varie legate ai pagamenti IMU – spiega il presidente di Codacons Carlo Rienzi – Una situazione di vero e proprio caos, che ci porta a chiedere al Governo Monti di prorogare i…

In evidenza
0

Rienzi (Codacons): «Tanzi condannato? Fate causa alle banche che hanno venduto titoli Parmalat»

Calisto Tanzi, fondatore della Parmalat, è stato condannato dalla Terza sezione penale della Corte di Appello di Bologna a 17 anni e 10 mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta, nell’ambito del processo sul crac da 14,5 miliardi di euro dell’azienda di Collecchio. La vicenda Parmalat investe dal 2003 i tribunali e le procure del Nord Italia. Al centro dello scandalo, che ha visto bruciati gli investimenti di circa 30.000 tra risparmiatori e investitori, oltre allo stesso Tanzi ci sono…

1 4 5 6