Commissione antimafia

In evidenza

Impresentabili. Ora la Campania nel mirino

A pochi giorni dalle elezioni regionali, un’ulteriore prova della tenuta Pd al Governo, arriva una nuova scossa a smuovere le acque dei partiti maggiori in corsa. Ieri è stata una giornata intensa di colpi e contraccolpi, da un lato la notizia che rimette in discussione l’insediamento, in caso di vittoria, di Vincenzo De Luca, poiché la Cassazione sarebbe orientata ad affidare alla magistratura ordinaria l’ultima parola all’applicazione della legge Severino, dall’altro il rinvio dell’elenco…

In primo piano

INGIUSTIZIA

Volevano destabilizzare lo Stato. È questo il senso della deposizione del presidente della Repubblica nelle…

In evidenza

Rifacciamo l’Europa

Riformare ripartendo dall’Europa, da dove sembrava si potessero trovare soluzioni ma che negli ultimi tempi per molti sembra la fonte di molti problemi. L’Europa e l’Unione Europea sono ancora la lellade da cui ripartire, dove può esserci la soluzione per le crisi non solo economiche ma anche sociali.Il dibattito viene introdotto dal giornalista del Quotidiano Nazionale Ettore Maria Colombo e a discutere di Europa sono: Luca Cefisi, membro della segreteria nazionale del Partito Socialista e …

In evidenza

Camorra. La ‘provocazione’ della Commissione Antimafia

A una realtà amara si risponde con una provocazione. La commissione bicamerale Antimafia presieduta da Rosy Bindi (con al seguito la delegazione composta da Marco Di Lello, Peppe De Cristofaro, Massimiliano Manfredi e Rosaria Capacchione) ha deciso di rispondere alla mancata applicazione, dopo due anni, della legge regionale sulla confisca dei beni “festeggiando”. E lo ha fatto proprio lì, nel luogo simbolo della Camorra a Secondigliano, la villa del boss Paolo Di Lauro, arrestato nel …