Commissione Europea

In primo piano

EUROZUFFA

Ancora nubi grigie per l’Europa e per l’Italia. La Commissione europea ha oggi avvisato l’Italia…

In evidenza

Italia promossa. Via libera alle correzioni sul Def

Arriva dalla Ue il via libera alla legge di stabilità per Italia, Francia, Austria, Slovenia e Malta, cioè i cinque stati considerati a rischio di “seria violazione” delle regole e ai quali la Commissione ha inviato la settimana scorsa lettere di avvertimento. E’ quanto fa sapere la Commissione Ue. Bruxelles si riserva il giudizio più approfondito a novembre, quando valuterà anche eventuali “mancanze o rischi”.
Nel frattempo è in corso la riunione del Consiglio dei ministri per approvare …

In primo piano

LA CORREZIONE

Il governo italiano ha risposto a Bruxelles e ai rilievi che erano giunti dalla Commissione…

In primo piano

LA MANOVRA

“Non possiamo che dichiarare la nostra piena soddisfazione”. Le misure annunciate ieri dal premier Matteo…

In primo piano

EUROSFIDA

Basta austerità. La Francia si ribella alle regole del Patto di Stabilità e dice ‘no’…

In evidenza

C’è crisi, ma le famiglie risparmiano

Confcommercio, Confindustria e Fondo Monetario Internazionale confermano la stima del PIL italiano per il 2014: +0,2%. Ben lontano, dunque, dallo 0,8% pronosticato dal governo Renzi e contenuto nel Documento di Economia e Finanza (Def). Per i consumi la crescita stimata è appena dello 0,1% su base annua. La Commissione Europea invece ha dato un’altra stima: +0,6%. L’OCSE fissa allo 0,5% la crescita del PIL italiano. Nonostante il segno positivo è da evidenziare come pochi decimi di punto …