Confcommercio

In evidenza
Di

Pensioni, il rebus del buco da ripianare

La sentenza, previdibilissima, con cui la Corte Costituzionale ha giustamente bocciato il provvedimento che venne adottato dal Governo Monti per bloccare l’adeguamento all’inflazione delle pensioni superiori di tre volte alla minima (circa 1400 euro lordi) continua a preoccupare il Governo attuale alle prese con conti che non tornavano prima e meno ancora torneranno domani. Gli enti previdenziali dovranno per forza dare seguito alla decisione della Consulta, ma questo significa un ulteriore …

In evidenza
Di

Istat. Giù deflazione grazie al “carrello della spesa”

Dopo mesi di stallo, gli italiani rimettono mano al portafogli, e lo fanno iniziando con il riempire il cosiddetto “carrello della spesa”: i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dello 0,6% su base mensile e dello 0,7% su base annua (a gennaio il tasso tendenziale era nullo). I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto aumentano dello 0,6% in termini congiunturali e fanno registrare una flessione tendenziale (-0,5%) meno ampia di quella rilevata …

In evidenza
Di

C’è crisi, ma le famiglie risparmiano

Confcommercio, Confindustria e Fondo Monetario Internazionale confermano la stima del PIL italiano per il 2014: +0,2%. Ben lontano, dunque, dallo 0,8% pronosticato dal governo Renzi e contenuto nel Documento di Economia e Finanza (Def). Per i consumi la crescita stimata è appena dello 0,1% su base annua. La Commissione Europea invece ha dato un’altra stima: +0,6%. L’OCSE fissa allo 0,5% la crescita del PIL italiano. Nonostante il segno positivo è da evidenziare come pochi decimi di punto …

In evidenza
Di

Riflettiamo sull’utilità sociale del nostro sistema bancario

Il caso Cioni ci deve far riflettere sulla necessità di un cambiamento, e L’Aquila non è l’unica realtà in grave difficoltà. Questo episodio di protesta clamorosa (Celso Cioni è il direttore di Confcommercio L’Aquila che stamane si è barricato nel bagno della filiale aquilana di Bankitalia, minacciando di avere con sè della benzina e un accendino, ndr) ci induce ad alcune riflessioni sul sistema bancario nel nostro Paese e nel mondo globalizzato. Le famiglie e la piccola impresa sono i sogget…

Economia
Di

Anche l’Istat lo afferma dopo il Censis: “Povera Italia!”

Un Paese di poveri. E sempre più poveri. A rilevarlo sono i dati dell’Istituto nazionale di statistica (Istat) che hanno evidenziato un peggioramento relativo alla povertà. L’inquietante e allarmante fotografia dell’Italia era già emersa dalla recente ricerca condotta dall’osservatorio Censis-Confcommercio, secondo cui per le famiglie italiane la ripresa non è affatto vicina, anzi. Sono infatti quasi cinque milioni le realtà familiari che non riescono a superare la terza settimana del mese …..

Approfondimento
Di

In Italia un esercito di poveri: per Confcommercio non un allarme ma già una realtà

L’Italia è un paese di poveri. Lo dice Confcommercio che parla di cifre allarmanti supportate da dati Istat. Un’immagine che fa paura e che ricorda, se ce ne fosse bisogno, quale sia la portata della crisi che investe il Paese. La stima dell’associazione di consumatori stima, infatti, che, nel 2014, saranno oltre 4 milioni le persone indigenti, cioè che vivranno in uno stato di «assoluta povertà». Confcommercio ha ribadito che nel 2013 si supererà ampiamente i 3,5 milioni di poveri…

Economia
Di

Crisi, consumi a picco. Confcommercio: «Il 2012 è stato il peggior anno del dopoguerra»

Consumi a picco (-2.9%) e contrazione del potere d’acquisto del 4.1%. «Il 2012 è stato il peggiore anno dal dopoguerra». A lanciare l’allarme è stata la Confcommercio che ha registrato, per il mese di novembre, l’indice dei consumi (Icc) in calo del 2,9% su anno e dello 0,1% su mese. Secondo la confederazione del commercio «i dati relativi ai primi 11 mesi mostrano con una certa evidenza come il 2012 si avvii ad essere ricordato come l’anno con la più elevata riduzione registrata dall’inizio…

Economia
Di

Natale all’insegna dell’austerità

Il peso delle tasse sui consumi, l’utilizzo delle tredicesime e gli orientamenti di spesa per le prossime festività natalizie sono stati al centro della presentazione a Roma del rapporto Confcommercio sulla congiuntura economica e i consumi di Natale. L’analisi della Confcommercio ha evidenziato come il reddito reale disponibile pro capite degli italiani sia tornato a circa 16.500 euro, un valore comparabile a quello del 1985, oltre un quarto di secolo fa. Con la riduzione del reddito, si…

Società
Di

Le famiglie si adattano, ma cresce l’insofferenza

Confcommercio e Censis hanno recentemente presentato un’indagine sul clima di fiducia e le aspettative delle famiglie per il secondo semestre 2012. La ricerca, condotta su un campione di 1.200 famiglie, indica che il clima di fiducia è ulteriormente peggiorato, con evidenti riflessi sulla stagnazione dei consumi. Infatti se il 65% del campione è riuscito negli ultimi mesi a malapena a coprire le spese familiari con il reddito disponibile, quasi una famiglia su cinque denuncia un reddito…