conti pubblici

In evidenza
Di

Ue: bassa la crescita italiana, migliora il deficit

La Commissione europea ha aggiornato le previsioni macroeconomiche: nel 2015 il deficit italiano si ridurrà, attestandosi al 2,6% del Pil e al 2% nel 2016. Resta invariata la stima sulla crescita del Pil, +0,6% nel 2015, ma è al rialzo la stima nel 2016, +1,3% (da +1,1% dello scorso novembre). In aumento le difficoltà sul mercato del lavoro, secondo Bruxelles, infatti, la disoccupazione prevista è in aumento al 12,8% nel 2015. A livello europeo ci sarà una crescita “moderata” di tutte le …

In evidenza
Di

Ue, conti dell’Italia in equilibrio precario

“Mentre riconosciamo che circostanze economiche eccezionali e inflazione molto bassa – ha spiegato oggi il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem – hanno complicato il target di riduzione del debito e il rispetto della regola, l’alto debito resta motivo di preoccupazione” e servono “misure efficaci per migliorare lo sforzo strutturale. I Paesi a rischio di ‘non rispetto’ del Patto devono prendere misure addizionali tempestivamente per affrontare il ‘gap’ evidenziato …