dollaro

In evidenza
0

L’euro ai minimi favorisce l’export italiano

Rimbalzo delle Borse europee: l’indice Ftse Mib registra un incremento del 3%. Nel frattempo l’euro è stato scambiato a 1,18 dollari, per arrivare a un minimo a 1,1791 dollari, il livello più basso da dicembre del 2005. A tirare la moneta unica verso il basso la preoccupazione per Atene e l’incertezza per le prossime mosse della Bce. La caduta del tasso di cambio dell’euro nei confronti del dollaro spinge le esportazioni italiane fuori dall’Europa con un aumento del 10% delle spedizioni in Usa.

In primo piano
1

EUROSUICIDIO

Con l’intensificarsi di alcune proteste di piazza, quali quella dei cosiddetti forconi, riemergono nel dibattito…