donne

In evidenza

Una donna al Quirinale? Ma Bonino è malata

É partito il conto alla rovescia per le imminenti dimissioni del capo dello Stato, Giorgio Napolitano, fissate per mercoledì 14. Mentre procede il toto nomine, il partito socialista italiano ha lanciato una campagna online per sondare quale sarebbe il candidato donna ideale degli utenti. Nel frattempo, Emma Bonino, tra le persone indicate a ricoprire la carica di capo dello Stato ha annunciato di essere malata di un tumore: “Devo sottopormi a cure, ma continuerò a fare attività politica”……..

In evidenza

Anche dall’Is il riconoscimento dello Stato di Palestina

“Pace e sicurezza internazionale: per la risoluzione dei conflitti e la fine del terrorismo”, questo lo slogan scelto per il Consiglio dell’Internazionale Socialista, la storica organizzazione internazionale dei partiti socialisti, socialdemocratici e laburisti di tutto il mondo, che si è riunito presso la sede delle Nazioni Unite di Ginevra questo fine settimana. Per il Psi ha partecipato una delegazione composta dai deputati Marco Di Lello e Pia Locatelli. Nella due giorni di lavori …

In evidenza

Rapporto Eures: una donna uccisa ogni 48 ore

Una catena senza fine. Fatta di nomi, di volti. Di donne, di esistenze nella loro piena espressione. Interrotte, per mano di un’altra persona. Quasi sempre una persona cara, vicina. Un marito, un fidanzato. Attuale o passato. Che usurpa la libertà di scegliere della donna stessa, spingendosi oltre il limite: quello di punirle, privandole della vita. Sono impietosi i dati contenuti nel secondo rapporto Eures (European Employment Services, ndr), rete istituita dall’Unione Europea, e in Italia …

In evidenza

Yemen. Donne non più invisibili nella Costituzione

“Può sembrare inutile parlare di rappresentanza di genere, di quote e di diritti in un Paese dove l’80% delle donne è analfabeta e la maggior parte vive in zone rurali prive di elettricità, gas e luce, ma sono convinta che il cambiamento debba avvenire su tutti i fronti e le donne yemenite coinvolte nel processo di riscrittura costituzionale mi sono sembrate estremamente interessate ai nostri suggerimenti e alle nostre esperienze”. Così Pia Locatelli appena tornata da Sana’a, dove ha …

In evidenza

Donne e lavoro: tante parole e pochi fatti

Il rosa è ormai un colore di moda, specie per attirare l’attenzione, lo sa bene il premier che ha usato l’argomento “donna” a più riprese, dalla metà dei ministri del governo in gonnella (addirittura la Madia in pancione) alle nomine dei vertici delle aziende pubbliche. Solo che quando si tratta di fatti concreti, come è stato con la rappresentanza di genere (http://www.avantionline.it/2014/04/europee-lultima-battaglia-per-le-liste-rosa/#.U0_5Q6LEPXQ), si intravedono i primi arretramento……..