electrolux

In evidenza
Di

Le gare al ribasso sono destinate alla sconfitta

Tre notizie hanno dominato il dibattito sui media nelle scorse settimane. La prima notizia riguarda la vicenda dell’Electrolux: la società multinazionale nel rivedere i propri piani industriali constata che il costo del lavoro in Italia è superiore a quello della Polonia, per cui propone ai lavoratori, pur di lasciare la produzione in Italia, di ridurre loro il salario. La seconda notizia riguarda la progressiva concentrazione della ricchezza: Banca d’Italia ci dice che, nell’ultimo biennio…

In evidenza
Di

Electrolux, un futuro ‘polacco’ per le fabbriche italiane

Nella migliore delle ipotesi il salario passerebbe da 1350 a 1220, perché sparirebbero 130 euro della contrattazione di secondo livello, ma il gruppo svedese Electrolux punta a ridurre il costo orario da 24 a 19-21 euro, insomma a un taglio medio che arriva al 20%. Nella ipotesi peggiore dunque il salario degli operai precipiterebbe a 7-800 euro al mese. Inoltre il progetto presentato ai sindacati prevede un taglio dell’80% dei 2.700 euro di premio aziendali, la riduzione delle ore …