entrate

In evidenza
0

Evasione. Lotta della GdF, ma le tasse aumentano

Lo Stato italiano continua a pagare per i suoi evasori, anche se continua a portare avanti la lotta contro i furbetti del Fisco. Oggi la Guardia di Finanza ha annunciato, tramite il suo rapporto annuale, quasi 8mila evasori totali, soggetti completamente sconosciuti al Fisco, durante il 2014, mentre è di un miliardo e duecento milioni il valore dei beni sequestrati per reati tributari. Complessivamente, sono 17.802 i reati tributari scoperti e 13.062 i soggetti denunciati, di cui 146 arrestati..

In evidenza
1

Italia- Svizzera, e accordo (fiscale) fu

Dopo tre anni di trattative è stato raggiunto l’accordo tra Italia e Svizzera in materia fiscale e sullo scambio di informazioni bancarie e finanziarie. La firma formale è prevista per il mese prossimo. L’intesa faciliterà l’adesione alla cosiddetta voluntary disclosure, una sorta di auto-denuncia del contribuente italiano che possiede capitali nella Confederazione elvetica. “Non si tratta però di un condono ed è nominativa” sottolineano due componenti democratici della Commissione Finanze……

Economia
1

Corte dei Conti: il buco non c’è, ma il futuro è incerto

La legge di stabilità per il 2014 non presenta vuoti di gettito, ha rimarcato il Ministero dell’Economia e Finanze. Il dubbio si era insinuato dopo che la Corte dei Conti aveva pubblicato la periodica disamina della copertura finanziaria delle leggi approvate in Parlamento, tra cui, per l’appunto, la legge di stabilità. Eppure alcuni degli appunti che la Corte dei Conti muove al Governo uscente sono condivisibili e, ci si augura, possano rappresentare materia per future correzioni da parte …

Economia
0

I conti non tornano: meno 46 miliardi per evasione e 3.4 milioni per crisi

«Anche se in diminuzione, l’evasione fiscale resta una piaga pesante per il sistema tributario e per l’economia del nostro Paese». E’ uno dei passaggi più critici emerso dal rapporto della Corte dei Conti diffuso ieri e riferito al biennio 2007-2009. Nelle stessa giornata è scattato l’allarme per i conti dello Stato. Seppur in termini assoluti siano in crescita, le entrate tributarie dei primi 4 mesi del 2012 sono infatti inferiori di 3.477 milioni di euro rispetto alle previsioni annuali…