Epifani

In evidenza
Di

Il glorioso Avanti! fucilato, come ai tempi di B. Beccaris

Mauro del Bue ha fatto un parallelismo inevitabile tra le triste vicenda dell’Unità e la scomparsa dell’Avanti!, nel tragico 1993. Tragico per il partito socialista, per il suo quotidiano, ma anche per la democrazia. Credo che questo parallelismo sia balzato alla mente (e al cuore) immediatamente a tutti i militanti socialisti di quel periodo. Condivido, come quasi sempre mi accade, al cento per cento le sue considerazioni. Posso aggiungere un unico contributo: la ricostruzione precisa di …

In primo piano
Di

LO SLALOM

Dopo l’affondo, solo parzialmente ammorbidito di Berlusconi di sabato, la temperatura dei rapporti con Renzi sembra «Noi facciamo le riforme. Le questioni interne a Fi se le risolvano loro. Abbiamo rispetto, ma non accettiamo ultimatum da nessuno men che meno da Brunetta». Questa la risposta che il presidente del Consiglio ha dato al capogruppo di Forza Italia, Renato Brunetta, che poco prima gli aveva lanciato una sorta di ultimatum. «Noi chiediamo a Renzi – aveva detto a Skytg 24 …

In evidenza
Di

Nencini: Renzi può fare la differenza

Nel pomeriggio, dopo rottamato la vecchia segreteria, Guglielmo Epifani compreso, e inaugurato la nuova, per il neo segretario del PD, Matteo Renzi primo a faccia a faccia, col presidente del consiglio, Enrico Letta. Tutti i nodi passano infatti per Palazzo Chigi, perché se è vero che Renzi vuole cambiare davvero, tutto passa per il governo perché qualunque riforma ha bisogno di una maggioranza che se non dovesse coincidere con quella che sostiene Letta, inevitabilmente porterebbe a una crisi…

Esteri
Di

La frattura del Pd passa da Strasburgo

«Non aderire al PSE è davvero assurdo, significa guardare al passato e non al futuro». Non ha dubbi Sandra Zampa, parlamentare, co-fondatrice del PD e portavoce di Romano Prodi che, intervistata dall’Avanti!, risponde alle polemiche degli ultimi giorni sul tema dell’adesione del PD alla famiglia del Socialismo europeo. Secondo l’esponente democrat, la posizione critica assunta da alcuni esponenti del PD – vedi Beppe Fioroni – dopo l’annuncio di Epifani che il partito avrebbe organizzato a…

Economia
Di

“Decreto del fare”, apprezzamento bipartisan: «L’esecutivo proceda in questa direzione»

Esaminato e approvato ieri pomeriggio dal Consiglio dei ministri, il cosiddetto “decreto del fare” piace sia a destra che a sinistra. Commenti di apprezzamento sono infatti stati espressi sia dal leader del Pdl, Silvio Berlusconi, sia dal segretario del Pd, Gugliemo Epifani. Il decreto, che prevede misure urgenti per il rilancio economico del Paese, è stato definito dal Cavaliere un «grande risultato» e un «fatto epocale: l’intesa tra destra e sinistra dopo decenni di contrasti, che io spero…