Eurozona

In evidenza
Di

Grecia. Ennesimo flop, vertice d’emergenza il 22 giugno

L’Eurogruppo sulla crisi ellenica si è concluso con un altro nulla di fatto: nessun accordo è stato infatti raggiunto sui 7,2 miliardi di aiuti finanziari di cui Atene abbisogna urgentemente. Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk ha convocato un vertice straordinario dei 19 Paesi dell’eurozona sulla Grecia per lunedì 22 giugno alle 19. Nel frattempo la Cancelliera Merkel sembra tendere una mano al Paese ellenico – parlando di accordo ancora possibile – e procede il conto alla roves…

In evidenza
Di

La Banca di Atene: «Senza intesa fuori da euro e Ue»

A poche ore dal cruciale vertice tra i ministri delle Finanze Ue, fissato per domani a Lussemburgo arriva un deciso avvertimento da parte della Banca centrale ellenica: in caso di fallimento delle trattative, la Grecia potrebbe uscire non solo dall’eurozona, ma anche dall’Unione europea. Nel frattempo Tsipras ribadisce «un grande no» a un accordo cattivo, aggiungendo che «la nostra proposta assicura che centreremo gli obiettivi di bilancio fissati dalle istituzioni per il 2015 e 2016»……….

In evidenza
Di

Draghi ottimista: “Stime Eurozona mai così positive”

“L’outlook dell’economia dell’area euro è oggi il migliore da sette lunghi anni”. Lo ha detto il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ripetendo il suo appello ai Governi dell’area euro perché realizzino, “il più presto possibile le riforme strutturali che possono aumentare il potenziale di crescita delle economie e che devono entrare nel Dna dell’eurozona”. Draghi ha anche auspicato che si raggiunga un adeguato livello di flessibilità delle economie nazionali nell’area …

Blog
Di

La Bce inietta fiducia (e soldi) all’economia

Economia ancora con segnali positivi. Il primo arriva dal mercato dell’auto che ha registrato in Europa e nei Paesi Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera) una crescita nel mese di aprile del 6,9% con le immatricolazioni – secondo i dati dell’Acea, l’associazione delle case europee – a quota 1.209.530. Nei quattro mesi 2015 le consegne sono state 4.848.037, l’8,1% in più dell’analogo periodo 2014. La crescita “è leggermente inferiore a quella media del primo trimestre (+8,6%), ma è compatibile…

In evidenza
Di

Confindustria vede positivo: Pil +0,2%

Il Pil crescerà dello 0,2% congiunturale nel I trimestre ma è previsto che tale ritmo acceleri in primavera. E’ la stima di Confindustria, in Congiuntura Flash. Per gli esperti di viale dell’Astronomia, il Pil salirà rispettivamente dello 0,5% nel 2015 e dell’1,1% nel 2016. Anche la produzione industriale è stimata in aumento, +0,1% congiunturale a marzo dopo lo 0,6% a febbraio. Ciò porta a +0,2% la variazione nel I trimestre e al +0,3% in trascinamento nel II trimestre. In Congiuntura …