Eurozona

In evidenza
1

Deflazione in Europa e disoccupazione record in Italia

Arrivano i nuovi dati dell’Istat sulla disoccupazione e insieme a quelli sulla deflazione, gelano i facili ottimismi. Sono i dati che si riferiscono a novembre quindi ancora riferiti allo scorso anno, ma allo stesso tempo sono dati fortemente negativi che fanno segnare un nuovo record. Secondo l’Istat infatti, il tasso di disoccupazione è salito al 13,4% a novembre, con un aumento di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,9 punti nei dodici mesi. Il numero di disoccupati ha …

In evidenza
2

Aumenta la domanda interna, ma sale la disoccupazione

L’Istat registra un aumento della domanda interna e al contempo sale la disoccupazione. Il mercato del lavoro è in stallo ma l’Istituto vede “ la fase di contrazione dell’economia italiana arrestarsi”. C’è una sostanziale stazionarietà della crescita per l’ultimo trimestre del 2014. Inoltre, nessun vantaggio è derivato dalla caduta del prezzo del petrolio. Nella nota mensile di dicembre, l’Istat conferma che il crollo delle quotazioni del greggio non ha avuto alcun riscontro nella crescita …..

In evidenza
0

Per il NYT non c’è angolo d’Italia immune dal crimine

“Non c’è angolo d’Italia immune dal crimine”. Lo scrive in prima pagina il New York Times nell’edizione internazionale in una corrispondenza da Roma. L’articolo parte dall’inchiesta che ha coinvolto la Capitale. Secondo il quotidiano, virtualmente, non c’è angolo dell’Italia che sia immune dall’infiltrazione criminale. Perfino per un Paese in cui la corruzione è data per scontata nella vita quotidiana – osserva inoltre il quotidiano statunitense – le rivelazioni hanno sbalordito i cittadini”.

In evidenza
0

La Bce non tocca i tassi. Chi ha paura del QE?

Tassi di interesse inchiodati al minimo storico nell’area Euro. La Bce ha lasciato, come previsto, invariato il tasso di rifinanziamento pronti contro termine allo 0,05%. Il ‘refi’. Fermo anche il tasso sui depositi che resta negativo a -0,20%. Invariato il tasso marginale allo 0,20%. Arrivano invece tagli alle stime economiche con effetto immediato sui listini. Nella consueta conferenza stampa dopo il consiglio direttivo della Bce, molto attesa dai mercati, nella nuova sede di Francoforte…

Economia
0

Istat, fiducia delle imprese ancora giù a novembre

Ancora brutte notizie sul fronte economico. Torna a scendere la fiducia delle imprese italiane a novembre. L’indice calcolato dall’Istat è calato a 87,7 da 89,1 di ottobre. In particolare, il clima di fiducia delle imprese migliora nel settore manifatturiero ed in quello del commercio al dettaglio; peggiora nel settore delle costruzioni e dei servizi di mercato. L’indice del clima di fiducia delle imprese manifatturiere sale a 96,3 da 96,1 di ottobre. I giudizi sugli ordini rimangono …

In evidenza
1

Ue, soldi alle banche tedesche. Briciole alle italiane

Pubblicato oggi l’ultimo dato che riguarda gli aiuti complessivi concessi dall’Unione europea alle banche, e che completa la campagna #prideandprejudice lanciata su Twitter e sul sito dal ministero delle Economia e delle Finanze (Mef). L’iniziativa ha voluto porre l’accento sugli indicatori positivi del nostro Paese “di cui non si parla mai o non abbastanza”: l’avanzo primario, il rapporto deficit-Pil, la dinamica del debito pubblico, il rischio di sostenibilità, i contributi ai fondi …

In evidenza
0

Jobs act, la Cgil annuncia lo sciopero generale

La Cgil contro il Job acts propone lo sciopero generale per il 5 dicembre, un venerdì a ridosso del ponte dell’8 dicembre. Ne nasce un battibecco tra Pd e Cgil con accuse reciproche. Alla facoltà di Economia di Roma Tre proteste per contestare l’intervento del presidente della Bce, Mario Draghi. A Terni i lavoratori delle acciaierie Ast bloccano l’autostrada A1. Per l’Ocse la crescita economica in Europa rimane “debole” con segnali di “rallentamento più marcati nel caso di Germania e Italia”.

In evidenza
0

BCE, ‘Super Mario’ tiene testa alla ‘fronda tedesca’

Oggi i riflettori erano tutti puntati sull’Eurotower, dopo numerose voci di dissenso sulla gestione del presidente della Bce Mario Draghi. È toccato a lui mettere i margini alle prese di posizione contrastanti sulla gestione monetaria di un’Europa sempre più vicina alla deflazione. Anche oggi l’Ocse bacchetta l’Italia e la posiziona al penutlimo posto tra le nazioni del G-20. Da segnalare poi l’Inchiesta sugli accordi tra Lussemburgo e mulltinazionali per evadere le tasse che coinvolge Juncker.

In primo piano
1

EUROZUFFA

Ancora nubi grigie per l’Europa e per l’Italia. La Commissione europea ha oggi avvisato l’Italia…