finanza pubblica

Economia
0

Evasione fiscale, la Corte dei Conti boccia il redditometro: «Potenzialità limitate»

Dopo aver lanciato il primo monito lo scorso gennaio, la Corte dei Conti ha nuovamente espresso le sue perplessità nei confronti del redditometro, il nuovo strumento di accertamento “sintetico di tipo induttivo” che entrerà in funzione a breve. Secondo la magistratura contabile il redditometro ha infatti «potenzialità limitate, e con lo spesometro si rischiano un calo dei consumi e pagamenti in nero». In ogni caso la lotta all’evasione «continua ad essere un elemento centrale…