Franco Modugno

In primo piano
0

L’ACCORDO

Con tutta probabilità dal Parlamento unito in seduta comune per eleggere i giudici della Consulta,…

In primo piano
0

TERNO SECCO

Ancora una fumata nera per la Consulta. La ventinovesima consecutiva. Un numero che dovrebbe far…

In evidenza
0

Consulta, una campagna a sostegno di Besostri

Il Parlamento è chiamato a eleggere domani, giovedì 3 luglio, due nuovi giudici della Corte Costituzionale, in sostituzione del presidente Gaetano Silvestri e del vicepresidente Giuseppe Mazzella, entrambi in scadenza di mandato.

Nella prima votazione, il 12 giugno, nessun dei candidati proposti ha ottenuto la maggioranza richiesta, ovvero i due terzi dell’Assemblea, quindi 633 parlamentari su 950. I voti dispersi sono stati 41, le schede bianche 405, quelle nulle 58. La parola torna …