Il Teatro del Torrino apre la nuova stagione con “God save the king”

Locandina God Save The KingIl regista, nonché direttore artistico del Teatro del Torrino di Roma, Luca Pizzurro Premio Fersen alla regia nel 2016 presenta lo spettacolo “God save the king”.

Nato da un laboratorio estivo, che si tiene tutti gli anni al Teatro del Torrino, e da cui sono nati spettacoli come “Je m’en fous”, “Charlie Chaplin” ricevendo importanti riconoscimenti come il Premio Lago Gerundo e il Premio dei Visionari, “God save the king” narra la storia di Freddie Mercury e verrà messo in scena il 28 e 29 settembre 2018 alle ore 21:00 sempre al Teatro del Torrino!

Ricordato per il talento vocale e la sua esuberante personalità sul palco, è considerato uno dei più celebri e influenti artisti nella storia del rock: universalmente riconosciuto come uno dei migliori frontman nella storia della musica, nel 2008 la rivista statunitense Rolling Stone lo classificò 18° nella classifica dei migliori cento cantanti di tutti i tempi, mentre l’anno successivo Classic Rock lo classificò al primo posto tra le voci rock.

Il sipario si aprirà con l’annuncio al telegiornale della morte di Freddie Mercury, proseguendo con una serie di flashback e ricordando una delle band più famose degli anni ‘70 -‘80.

Il noto cantante negli ultimi anni della sua vita si rifugiò nella Garden Lodge, la sua villa di Earls Court a Londra e secondo le sue ultime volontà, fu cremato e le sue ceneri affidate a Mary Austin, l’unica donna della sua vita, la quale le conservò nella sua camera da letto per circa due anni.

Ed è proprio dai suoi racconti e dalle allucinazioni che ha all’interno della Garden Lodge che Freddie Mercury rivive, ma soprattutto attraverso questo imperdibile spettacolo scritto e diretto da Luca Pizzurro.

Non saranno raccontate le tournée, i concerti più famosi, la parte artistica, ma il Freddie Mercury uomo, compagno e amico di Mary Austin.

Grandi le performance di Luca Pizzurro che interpreta Freddie Mercury e Lauraine Criscione che veste i panni di Mary Austin, il tutto coordinato dalle coreografie di Luana Iaquaniello e la preziosissima collaborazione del grande stilista di Versace Ilian Rachov, per rendere lo spettacolo irripetibile ed unico nel suo genere.

Progetto Gay Icons. Street-art libertaria
per Roma

proxanaplus-2016Roma è sovente finita al centro delle cronache locali e nazionali per numerosi atti di omofobia. In questi giorni nella via di San Giovanni in Laterano e nelle stradine limitrofe, la cosiddetta gaystreet di Roma, è possibile ammirare una galleria a cielo aperto di arte contemporanea alla quale hanno contribuito artisti internazionali come: MIMI THE CLOWN, KORTENIUS e JØMALI. Le loro opere, realizzate grazie al contributo di Proxana Plus, il farmaco che consente la gestione dell´infiammazione della prostata, e al coordinamento di KOOL & the BRAND ritraggono le più note icone gay a livello storico e internazionale. proxanaplus-2016-1

Da Antinoo, icona gay della tradizione romana, legato da una relazione sentimentale all´imperatore Adriano, a Freddie Mercury, George Michael, Cristiano Ronaldo, David Beckham, e David Bowie. Una galleria di forme e colori che risponde all´oscurantismo omofobo con la gioia e la profondità emozionale che la street-art sa offrire. Si rassegnino i vandali omofobi che, già in azione, hanno tentato atti vandalici contro le opere. La galleria è diventata anche una mostra online consultabile alla pagina Instagram #proxanaplus e nuove iniziative sono in programma per il 2017.

Grazie al contributo di Proxana Plus e alla creatività degli artisti che hanno aderito al progetto, oggi Roma si riscopre più libertaria e più allineata con le sue tradizioni delle quali è parte integrante Antinoo, ritenuto uno dei più fulgidi esempi di bellezza.

Radio Rock on air il 24 novembre con il “Freddie Mercury Day”

freddy-mercuryUn tributo di un’intera giornata per il 25° anniversario della morte del frontman dei Queen, con approfondimenti, brani in alta rotazione e cover inedite di vari artisti

Freddie Mercury l’icona del rock. Freddie Mercury l’artista istrionico da ovazione negli stadi. Freddie Mercury il compianto genio, volato via troppo presto. Radio Rock 106.6 non poteva esimersi dal tributarlo nel giorno in cui ricorrerà il 25° anniversario della prematura morte.

L’emittente romana ha infatti organizzato il “Freddie Mercury Day”: uno speciale omaggio che andrà in onda dalle 07:00 alle 24:00 di giovedì 24 novembre. La giornata si articolerà con approfondimenti sull’intera vita – artistica e non – del leader dei Queen; brani in alta rotazione, selezionati dalla sua intera discografia; cover realizzate e registrate per l’occasione da diversi artisti molto apprezzati sulle frequenze di Radio Rock.

Si alterneranno infatti, durante tutto l’arco del “Freddie Mercury Day” le peculiari rivisitazioni di Andrea Ra, The Castaway, KuTso, 3chevedonoilrE, Alessandro Corsi, Giancane ed Ilenia Volpe.