Fulco Lanchester

In evidenza
Di

I costituzionalisti bocciano il “Renzellum”

Il verdetto è pressoché unanime: seri dubbi di costituzionalità. Mentre il neoeletto segretario democratico brinda per il raggiunto accordo sulla legge elettorale con FI, che fissa al 37% la soglia per l’accesso al premio e porta al 4,5% lo sbarramento per i partiti che si presentano in coalizione, all’università La Sapienza di Roma, una pletora di costituzionalisti boccia il progetto del “renzellum”. “Le Corti e il voto. La sentenza della Corte Costituzionale sul sistema elettorale”, questo….

In evidenza
Di

La Corte ha parlato. Ora tocca ai partiti

La Consulta ha pubblicato le ragioni della sentenza e ora bisogna cambiare per forza, la legge elettorale che c’è, il vituperato (oggi) Porcellum, non c’è più. Bisogna cambiare per forza perché anche se i tagli imposti dalla Corte, di fatto, lasciano comunque in vigore una legge praticamente completa e pronta all’uso, un proporzionale puro con (almeno) una preferenza, se si andasse alle urne domani la situazione politica risulterebbe con molte probabilità ancora più ingarbugliata di quella …

In evidenza
Di

“Aspettando le elezioni tedesche”. Spiega Fulco Lanchester: fermi per vent’anni, ora rischiamo la crisi di sistema

In questi giorni domina il dibattito politico, il tema della retroattività delle leggi. Fermo restando che è principio degli Stati democratici che, in ambito penale, un atto normativo non può estendere la sua efficacia anche al tempo precedente la sua emanazione, le norme retroattive destano sempre un certo malessere e lasciano aperti interrogativi circa la loro legittimità, non giuridica, ma politica. Per questo Avanti! ha interrogato in merito il professore Fulco Lanchester, giurista ……