Giorgio Napolitano

In primo piano

NAPOLITANO METTE A TACERE FALCHI E DISSIDENTI: “SCIOGLIMENTO DELLE CAMERE IMPRATICABILE”. E INDICA UNA VIA D’USCITA A BERLUSCONI

L’equilibrio di Giorgio Napolitano spegne gli ardori dei falchi del Pdl e le speranze degli anti-largheinteisti del Pd. Il messaggio del capo dello Stato mette al centro di ogni progetto o procedura la vita del governo, con il chiaro monito, a chiunque avesse pensato di staccare la spina ad una legislatura troppo importante per l’inquilino del Colle, di reprimere i bollenti spiriti. Niente elezioni, dunque: ipotesi come lo scioglimento delle Camere sono infatti “arbitrarie e impraticabili” pe…

Esteri

Pd, il caso kazako spacca il partito di Epifani. Scontro fra Civati e Franceschini

Sempre più spesso, e sempre più spessi, arrivano al famoso pettine, gli altrettanto famosi nodi. Nodi che stanno a rappresentare le diverse correnti che animano il Partito democratico, e che si stanno definendo in maniera sempre più netta. L’ennesima riprova l’ha data la cosiddetta corrente “renziana”, questa volta sulla delicata e fumosa vicenda della moglie del kazako Mukhtar Ablyazov, presunto dissidente e ricercato, che ha condotto il MoVimento5Stelle e Sinistra Ecologia e Libertà (Sel)…

In evidenza

Expo 2015: quando la spesa pubblica è produttiva

Solo pochi giorni fa il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e il premier Enrico Letta si sono recati a Monza per la cerimonia di presentazione dell’Expo 2015. Napolitano aveva ricordato il valore nazionale ed unitario dell’esposizione universale che ha come epicentro Milano, ma che coinvolge tutto il Paese. Letta, inveve, aveva sottolineato come questo evento rappresenterà il cuore della ripresa, una vetrina dell’Italia al mondo e un’occasione di rilancio del turismo. Senza dubbio…

In evidenza

M5S: questa volta Grillo si sente il generale Badoglio e chiede di incontrare Napolitano

Ha cambiato i nomi, anzi i cognomi. Ma la sostanza è la stessa: Beppe Grillo questa volta gioca con la storia d’Italia, in particolare con la data che ha visto la caduta del Fascismo, il 25 luglio 1943. L’indomani, il Corriere della Sera pubblicava un titolo e un sottotitolo, oggi modificato dal leader del MoVimento5Stelle, in chiave comico-delirante: “Le dimissioni di Letta. Grillo capo del governo. Un proclama di Napolitano” e il sottotitolo: “Napolitano assume il comando delle Forze Armate…

Esteri

Datagate, Obama rompe il silenzio: «Forniremo agli alleati europei tutte le informazioni che vogliono»

Interrotto il silenzio imbarazzato e imbarazzante che è persistito e che ha accompagnato il crescente montare dell’ira nelle Istituzioni dell’Unione europea. Prima una telegrafica dichiarazione di un portavoce della National Security Agency (Nsa), l’agenzia di spionaggio statunitense, secondo cui il governo Usa si dichiara pronto a chiarire attraverso «canali diplomatici» con l’Europa e i singoli governi, senza però commentare in pubblico le rivelazioni. A seguire c’è stata la dichiarazione…

In evidenza

Crisi, mondo del lavoro: in difficoltà quasi 9 milioni di italiani.

“Gli effetti della crisi sul lavoro in Italia”. Questo il titolo dell’allarmante rapporto di ricerca a cura dell’osservatorio sul mercato del lavoro – Ires, l’Istituto di Ricerche Economiche e Sociali fondato dalla Cgil. Un dossier che si sofferma sulle statistiche concernenti il quarto trimestre 2012, dunque i mesi di ottobre, novembre e dicembre (dati non destagionalizzati) ed evidenzia un periodo di crescenti complicanze economiche che, tra le varie conseguenze hanno provocato la crescita…

Approfondimento

Gay, Senato: presentata una proposta di legge contro l’omofobia. Tra i firmatari anche i senatori socialisti

Una giornata «storica». Così Sergio Lo Giudice, senatore democratico ha definito quella di ieri, venerdì 17 maggio, giornata Internazionale contro l’omo-transfobia «celebrata al Senato, ove è stato presentato un disegno di legge firmato da 84 senatori». Tra questi, oltre al capogruppo Pd Luigi Zanda, vi erano Riccardo Nencini, segretario del Partito socialista italiano, Alessia Petraglia, esponente di Sinistra ecologia e libertà (Sel) e Pietro Ichino di Scelta civica. Sul delicato tema si…

In primo piano

IL PREMIER LETTA PARLA ALLA CAMERA PRIMA DELLA FIDUCIA: UNA VISIONE A TUTTO TONDO

Il neo presidente del Consiglio Enrico Letta ha aperto il suo intervento alla Camera, in attesa del voto di fiducia al suo governo di grande coalizione, ringraziando, innanzitutto, il capo dello stato Giorgio Napolitano. Letta ha ricordato il gesto eccezionale di Napolitano «come una grande occasione e ultima opportunità» per la classe politica di dimostrare capacità di guidare il Paese. Ha parlato di verità Enrico Letta, proprio come aveva esortato il Presidente, di una verità senza tatticismi.

In primo piano

LETTA SI APPELLA AI PARTITI E TESSE LA TELA SU IMU E (S)QUADRA

E’ durato circa 2 ore l’incontro fra il presidente del Consiglio incaricato, Enrico Letta, e il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al Quirinale. Nessuna dichiarazione all’uscita, con Letta che ora si e’ recato a Palazzo Chigi. Secondo fonti vicine al vice segretario del Pd non c’è dunque stato ancora alcun scioglimento della riserva, ma solo un aggiornamento sullo stato delle trattative. La strada e’ ancora stretta, ma Enrico Letta inizia a scorgere i primi frutti del faticoso…