grande riforma

Approfondimento
5

C’era una volta il voto segreto…

I senatori, considerando lo stipendio che prendono, “dovrebbero metterci la faccia” e votare apertamente sulla decadenza di Silvio Berlusconi tweetta Matteo Renzi, sindaco di Firenze e segretario in pectore del PD. Sono davvero in pochi nel centrosinistra, con l’eccezione dei soliti socialisti, a contraddire la vulgata pseudo democratica secondo cui il voto palese significa un’assunzione di responsabilità, mentre il voto segreto permetterebbe orrendi inciuci. A seguire la logica …