Hillary Clinton

In evidenza
0

Usa, Corte Suprema. Nozze gay in tutti gli Stati

Cinque giudici hanno votato a favore, quattro in modo contrario. In ogni caso, e per un soffio, la Corte suprema statunitense – il massimo organo giudiziario degli Stati Uniti – ha legalizzato i matrimoni omosessuali in tutto il territorio statunitense – imponendo, di fatto, ai 13 Stati che ancora espressamente li vietano – di cambiare le loro leggi. Oltre a questa vittoria dell’attivismo a favore dei diritti gay, ieri Obama ha incassato anche quella sulla riforma sanitaria approvata nel 2010..

Esteri
0

Irlanda del Nord: con la crisi economica la pace potrebbe non essere duratura

Scontri, allarmi bomba, arresti, carcere speciale: cosa sta succedendo nelle Sei Contee del Nord Irlanda? A un occhio non attento a quello che succede tra Belfast e Derry, alcuni lanci di agenzia degli ultimi giorni potrebbero suonare quasi incredibili: nella pacificata Isola Verde ancora ci sono violenze e scontri settari. Eppure, come già scritto proprio sull’Avanti!, la questione nordirlandese non sembra essere arrivata ad una conclusione fatta di una pace duratura. Tutt’altro. Con la Crisi..

Esteri
0

I bombardamenti martellano Gaza, ma Netanyahu ascolta Obama e ferma l’offensiva di terra

Mentre l’ipotesi dell’offensiva di terra da parte delle truppe israeliane sembra sfumare, non si fermano gli attacchi dei caccia con la Stella di Davide sulla Striscia di Gaza. Aerei militari israeliani hanno colpito, la scorsa notte, almeno 100 obiettivi provocando sei vittime, delle quali due bambini di 4 anni e di 18 mesi a Beit Lahiya, e due adolescenti di 15 e 17 anni a Rafah, vicino alla frontiera con l’Egitto. È finita tra gli obiettivi delle bombe anche una sede della “Banca islamica…

In evidenza
0

Obama in Birmania. Prima storica visita di un presidente Usa nel Paese di Aung San Suu Kyi l'”Orchidea d’acciaio”

Barak Obama ha compiuto una storica visita, la prima per un presidente in carica degli Stati Uniti d’America, nel Myanmar. «Sono venuto qui per porgere la mia mano in amicizia» ha detto Obama esprimendo il suo supporto per i primi passi che la Birmania muove verso la democrazia. Dopo l’incontro con il presidente riformista Thein Sein, il presidente Usa ha detto di aver apprezzato il «primo passo verso la democrazia» avviato da Sein con la liberazione dei prigionieri politici. Subito dopo…

1 3 4 5