Ignazio Marino

In evidenza
1

Giochi olimpici. Parte la corsa per il 2024

L’Italia si candida alle Olimpiadi del 2024, con Roma al centro del progetto, “e non lo faremo con lo spirito di De Coubertin, per partecipare: lo faremo per vincere”. Parole del premier Matteo Renzi: “Abbiamo tutte le condizioni per ambire all’oro”. Saranno coinvolte altre città da Firenze, a Napoli, alla Sardegna e il premier assicura che “saremo all’avanguardia nel controllo della spesa”. Il sindaco di Roma Marino esprime “orgoglio’”, il presidente del Coni Malagò promette …

In evidenza
1

Mafia Capitale, Parenti: “Piccoli gnomi che arraffano”

“La critica della politica e dei partiti, preziosa e feconda nel suo rigore, purché non priva di obiettività, senso della misura e capacità di distinguere è degenerata in anti-politica, cioè in patologia eversiva”. Seppur un maniera indiretta, Giorgio Napolitano si è espresso contro le infiltrazioni criminali nella vita politica e amministrativa e il degrado della stessa, e lo ha fatto dal palco di una manifestazione all’Accademia dei Lincei. Non ha mai nominato l’inchiesta penale in corso – …

In evidenza
0

Mafia Capitale, ora indaga il Prefetto

Sbiadisce sempre più l’ipotesi dello ‘scioglimento per mafia’ del Consiglio comunale di Roma, ma in ogni caso ci sarà un controllo diretto sugli atti del Campidoglio. Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano ha infatti delegato il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro a esercitare i poteri di accesso e di accertamento nei confronti del Comune di Roma. In pratica Pecoraro nominerà un commissario e due vicecommissari che filtreranno le carte del Comune di Roma, municipi compresi, quantomeno per …

In evidenza
2

Roma, “Mondo di mezzo” scuote la politica

È stata denominata ‘Mafia Capitale’ perché “romana e originale, senza legami con altre organizzazioni meridionali, di cui però usa il metodo mafioso” ebbe a dire il procuratore generale Giuseppe Pignatone durante la conferenza stampa di martedì scorso in cui ha illustrato l’operazione denominata “Mondo di mezzo” – che ha fatto luce sull’organizzazione che controllava gli affari della Capitale – in seguito alle indagini effettuate dal Raggruppamento Operativo Speciale (Ros) dei Carabinieri …

In evidenza
0

Mafia Capitale, rischi di commissariamento

Dopo le dimissioni di tre esponenti del Pd dell’amministrazione capitolina, arrivano anche quelle di Luca Gramazio, capogruppo di Forza Italia in Regione Lazio, e del presidente della Commissione Trasparanza, Giovanno Quarzo, tutti indagati nell’operazione “Mondo di mezzo”. Nel frattempo, il presidente del Consiglio, Matteo Renzi ha optato per il commissariamento del partito democratico di Roma, nominando come commissario, Matteo Orfini, presidente dell’assemblea Pd. Il sindaco della Capitale…

In evidenza
0

Milano e Roma, la crisi accende le tensioni

La crisi economica galoppante e le politiche di taglio alla spesa pubblica alla fine hanno dato i loro frutti: non si registrava una tensione sociale tale da almeno vent’anni.
A soffrire maggiormente sono proprio le città maggiori, Roma e Milano, entrambe nelle ultime ore registrano vicende di scontri, tensione e attriti. Milano alle prese con l’emergenza abitativa negli ultimi tempi vede il triste primato delle occupazioni abusive, tanto che quest’estate sono arrivate a toccare livelli recor…

In evidenza
2

Tor Sapienza. Ferrarotti: non è razzismo, è fame

All’immobilismo della crisi fa da contraltare la tensione sociale destinata ad aumentare. Un esempio fra tutti è quello che sta accadendo a Tor Sapienza, periferia di Roma, dove da due notti si registrano scontri anti immigrati: abitanti contro la polizia, 14 feriti tra le forze dell’ordine. È già la seconda notte che gli abitanti del quartiere scendono in strada per protestare, stanotte più agguerriti di ieri, tanto che si è registrata una fitta sassaiola nei confronti degli agenti, ma anche…

In evidenza
0

Nozze gay: chi non trascrive, chi rimanda, chi resiste

“Una terra di nessuno”. Così Roberto Biscardini, consigliere Psi al Comune di Milano definisce l’àmbito della trascrizione delle nozze tra persone dello stesso sesso, contratte all’estero, oggetto di accese polemiche nelle ultime settimane. A innescare la miccia è stata la circolare recentemente inviata ai prefetti dal Ministero degli Interni in cui si chiedeva la cancellazione delle trascrizioni dei suddetti matrimoni, essendo queste “non conformi alle leggi italiane”, pena l’annullamento …