industria

In evidenza

Industria. Nel mese di marzo balzo della produzione

Incremento della produzione industriale nel mese di marzo, il più alto dall’agosto del 2011: l’indicatore dell’Istat segna una crescita dello 0,4% rispetto a febbraio (indice destagionalizzato) e del 4,3% rispetto al marzo del 2014 (indice grezzo). Resta forte la dinamica della produzione di autoveicoli,, +36,9% rispetto a marzo 2014. Confcommercio: “Il dato conferma segnali di moderato miglioramento dell’economia italiana” mentre secondo la Cisl “servono decisioni più coraggiose governo”……

In primo piano

REBUS RIPRESA

Numeri contrastanti arrivano dal fronte economico. Da un lato il dato del fatturato nell’industria che diminuisce…

In evidenza

OCSE. Si allarga il fossato tra ricchi e poveri

A buttare benzina sul fuoco di un’Italia in perenne declino ci ha pensato di nuovo l’Ocse che ha rilevato, in un rapporto sulle disuguaglianze, come nel nostro Paese il 10% più povero della popolazione italiana riceve appena il 2,4% del totale del reddito nazionale, ovvero un decimo di quanto guadagna il 10% più ricco (24,4%).
Una forbice che si è allargata con gli anni della crisi e ha portato a un vero e proprio fossato tra le fasce della popolazione più ricca e quella più povera…

In evidenza

Mezzogiorno: la crisi non molla la presa

Pil in calo di 47,7 miliardi di euro; quasi 32mila imprese in meno; oltre 600mila posti di lavoro perduti; 114mila persone in cassa integrazione; quasi 2 giovani meridionali su 3 disoccupati: questa la fotografia della crisi dal 2007 ad oggi, secondo il Check Up Mezzogiorno elaborato da Confindustria e Srm sullo stato di salute dell’economia meridionale.

“Servono interventi robusti per amplificare i timidi segnali positivi”, dicono gli economisti di Viale dell’Astronomia che chiedono “la …

In evidenza

Industria, ora zoppica anche l’export

Si allontana ancora l’orizzonte della ripresa economica italiana. Stavolta i dati Istat sulla produzione industriale danno un netto peggioramento rispetto ad aprile, e a maggio registrano un calo proprio nel settore forte, quello delle esportazioni, che fino ad ora aveva sempre retto. Per quanto riguarda il fatturato l’indice complessivo diminuisce dello 0,7% rispetto ai tre mesi precedenti (-0,8% per il fatturato estero e -0,7% per quello interno). Per gli ordinativi totali, si registra …

Economia

Sistema-Paese,
la crisi non è solo economica

Il n. 193 della serie “Questioni di Economia e Finanza”, che pubblica lavori realizzati all’interno dell’Area ricerca della Banca D’Italia, è dedicato all’analisi delle condizioni in cui versa il sistema industriale del Paese, stretto tra globalizzazione e crisi. Il lavoro “documenta la recente evoluzione del sistema industriale italiano e discute i principali fattori che influiscono sulla sua competitività”. Dall’analisi emerge un quadro che denuncia una sostanziale debolezza, sia sul …

Esteri

Cuba, Castro vara il piano
per riformare l’economia

Raùl Castro prosegue nelle riforme economiche che sembrano portare Cuba verso una svolta. Il Parlamento dell’isola (l’Asamblea nacional del Poder Popular) ha approvato, in una seduta straordinaria, la nuova legge sugli investimenti stranieri, abrogando di fatto quella del 1995. Attirare capitali internazionali, questa le parola d’ordine del “new cuban deal”; il povero mercato locale, infatti, non è più in grado di autosostentarsi, soprattutto alla luce del costante aumento demografico. Il ……

Economia

La crisi un cane che si morde la coda, Italia a rimorchio del resto del mondo

Marcello De Cecco in un recente articolo apparso sul n. 2/2913 di Economia Italiana, dal titolo “Senza rilanciare la domanda non si esce dal tunnel”, illustra con dovizia gli effetti sul sistema economico nazionale dell’“austerità” con cui si è inteso curare il deficit dei conti pubblici. Egli sottolinea che l’austerità ha peggiorato le condizioni di tenuta del sistema economico nazionale, conservandolo sulla china di un declino che non lascia intravedere un suo possibile prossimo arresto…