IS. Locatelli: “Servono strategie a livello mondiale”

is 1Rafforzamento del multilateralismo per raggiungere la pace, riaffermazione dei valori e delle politiche socialiste per affrontare il cambiamento, difesa e la protezione della democrazia in quei Paesi dove è negata o minacciata. Questi i temi al centro del Consiglio dell’Internazionale Socialista che si è svolto a New York. Il meeting, a cui hanno partecipato i membri di tutti i continenti, si è aperto lunedì pomeriggio presso la sede delle Nazioni Unite con il discorso del Segretario Generale dell’ONU, António Guterres che ha sottolineato l’importanza delle soluzioni multilaterali ai problemi globali.

is 2“Se tra i valori guida del socialismo riformista c’è quello della giustizia sociale, la traduzione di questo concetto in termini moderni dovrebbe portarci a individuare nella lotta all’evasione all’elusione fiscale, uno strumento principe per tentare di ridurre le disuguaglianze”. Ha detto Pia Locatelli, vicepresidente dell’Internazionale socialista, intervenendo ai lavori. “Paradossalmente – ha aggiunto – noi socialisti e socialdemocratici dobbiamo invocare e mettere in pratica il rispetto per le regole del capitalismo moderno per combattere i monopoli, le posizioni dominanti, i cartelli. A questo proposito dobbiamo rivalutare l’internazionalismo: l’unica strategia fruttuosa in questi settori deve essere a livello mondiale”.

Al Consiglio dell’Internazionale Socialista, seguirà oggi la riunione dell’Internazionale socialista donne di cui Pia Locatelli è presidente onoraria.