Irpef

In evidenza
Di

Tasse. Il cuneo fiscale sfiora il 50%

Da un recentissimo sondaggio Ixè per Agorà emergeva che per quasi tre italiani su quattro (il 73%) con il governo Renzi le tasse sono aumentate. Opinioni si dirà, ma oggi arrivano i dati dell’OCSE a confermare quella che non è una brutta impressione, ma un fatto oggettivo. Secondo il rapporto Taxing Wages, in Italia il cuneo fiscale è ormai arrivato a sfiorare l’orlo del 50%, ovvero nell’anno passato il salario netto rappresenta un filo più della metà (51,8%) di quanto è il costo totale …

In evidenza
Di

Il peso del fisco schiaccia le famiglie

Cresce al 31,1% la pressione fiscale sulle famiglie nel 2014 per l’aumento delle imposte locali che, nonostante l’Irpef nel 2013 sia stata meno pesante del passato, hanno compensato anche il bonus di 80 euro per i lavoratori dipendenti. E’ il quadro tracciato da un’analisi Cisl-Caf Cisl sulle dichiarazione dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati. Tra il 2012 e il 2013 sono cresciute le addizionali regionali e comunali ed è stata “reintrodotta la tassazione sulle prime case”…

Economia
Di

Pensionati, vacca sacrificale della Legge di Stabilità

Col passare dei giorni, anzi dovremmo dire delle ore, si scopre che la nebbia che ha avvolto la legge di stabilità altro non era che una cortina fumogena sparsa ad arte per impedire ai più di cogliere l’essenza vera dei provvedimenti governativi.

Enrico Letta ha più volte affermato che agli italiani occorre dire la verità. Con tutta la stima e il rispetto che nutro per il nostro Presidente del Consiglio, vorrei far notare che questa volta si è persa l’ennesima occasione …

Economia
Di

Produttività un accordo con più ombre che luci

L’accordo sulla crescita della produttività e della competitività firmato due giorni fa a Roma da parti datoriali e sindacati, CGIL esclusa, è un accordo che, visto dal punto di vista dei lavoratori, non può essere certo definito una conquista, ma neanche una ritirata strategica. Vediamo perché. Partiamo da quello che è ritenuto il principale aspetto positivo per i lavoratori dipendenti: la detassazione del salario di produttività attraverso la determinazione di un’imposta del 10%…

Economia
Di

Ddl Stabilità, raggiunto l’accordo. Salta il taglio dell’Irpef

Intesa raggiunta tra maggioranza e governo sulla Legge di stabilità. Non ci sarà il tanto proclamato taglio dell’Irpef ma, promette l’esecutivo, con quelle risorse si potranno tagliare il cuneo fiscale e non verrà aumentata l’aliquota Iva che rimane al 10%. È quanto emerge dall’incontro che si è tenuto alla Camera dove il ministro Vittorio Grilli e i relatori del Ddl, Renato Brunetta (Pdl) e Pier Paolo Baretta (Pd), hanno raggiunto un’intesa. Salta dunque la riduzione di un punto dei primi…

Approfondimento
Di

Via libera del Governo alla legge di stabilità. Bersani: «Sanità e scuola da aggiustare»

Giù di un punto le aliquote Irpef (-1%), dimezzato l’aumento dell’Iva (+1%) e un miliardo di euro di tagli alla sanità. Queste le principali novità contenute nella legge di stabilità da 12 miliardi, varata ieri notte dal Consiglio dei Ministri. Non si sono fatte attendere le reazioni di disappunto dal mondo politico. Il leader del Pd Pier Luigi Bersani esorta a correggere i passaggi concernenti la sanità e la scuola mentre il segretario di Sel, Nichi Vendola definisce «inaccettabili i tagli…