Iva

Blog
Di

Grecia. Ennesimo nulla di fatto, Borse in tensione

La controproposta dei creditori sembra disfare il piano di Atene. Pensioni, Iva e tasse alle imprese nel mirino. Cresce il nervosismo in attesa dell’Eurogruppo fissato per questa sera, a Bruxelles, con i ministri delle Finanze Ue nel tentativo – l’ennesimo – di mettere a punto una bozza di accordo tra Atene e i suoi creditori internazionali da sottoporre al Consiglio Ue, previsto per domani e venerdì. Nervoso il capo del governo greco, Tsipras che attacca: «Qualcuno non vuole l’accordo» riferend

In evidenza
Di

Grecia senza soldi. Non può rimborsare l’Fmi

La Grecia non ha più soldi. Ha già raschiato il fondo del barile. In sostanza senza un accordo con i suoi creditori, non sarà più in grado di effettuare il pagamento da 1,5 miliardi di dollari al Fmi, sul debito in scadenza il prossimo 5 giugno. È quanto ha detto il portavoce del governo in Parlamento, Nikos Filis: “Adesso i negoziati devono arrivare al punto – dice il portavoce – Questo è il momento della verità, il 5 giugno. Se non si arriverà a un accordo – aggiunge – avremo un problema di…

In evidenza
Di

Più soldi dalle tasse. Lo certifica il Mef

Le entrate tributarie e contributive nel trimestre gennaio-marzo 2015 sono aumentate nel complesso di 3,57 mld, +2,5 % rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Lo rende noto il Ministero dell’economia. L’aumento è il risultato della sostanziale stabilità delle entrate tributarie, -217 mln, pari a -0,2% e la crescita del 7,3%, circa 3,787 mld, in termini di cassa,delle entrate contributive. A tirare la volata alle entrate contributive anche l’incasso della prima rata dei premi Inail…

In evidenza
Di

Abenomics, la scommessa continua

Una bassa l’affluenza alle urne – ha votato poco più del 52% degli aventi diritto – sette punti in meno rispetto alle elezioni del 2012, record negativo dal secondo dopoguerra a oggi. E una vittoria, piuttosto scontata del primo ministro Shinzo Abe, leader del Partito liberal-democratico (Pld), vittoria accolta non positivamente dai mercati finanziari: l’indice Nikkei 225, il principale listino azionario nipponico ha infatti chiuso in rosso dell’1.57%, scontando le perdite registrate venerdì….

In evidenza
Di

Tokyo alle urne dopo il disastro dell’Abenomics

Il terzo voto anticipato in cinque anni, sette primi ministri in otto. Anche se Shinzo Abe – il leader del partito liberal-democratico (Pld) – si prepara a essere il più longevo dal dopoguerra in poi, la consultazione di domenica in Giappone passerà per quella meno partecipata negli ultimi sessant’anni: già nel 2012 si recarono alle urne solo il 59% degli aventi diritto e oggi, secondo sondaggi recenti, circa il 63% dei giapponesi non ha capito il motivo di queste elezioni anticipate. Il voto…

Approfondimento
Di

Birra o cara, quanto mi costi!

Dunque, ricapitoliamo. Entro il 15 ottobre il governo deve finanziare la cancellazione della seconda rata dell’IMU sulla prima casa, altrimenti si paga. E sì perché nel famoso decreto legge del 31 agosto, una furbata di Letta e sbandierato come un successo dai berlusconiani, c’è solo la cancellazione della prima delle due rate, mentre per la seconda tutto è stato rinviato in attesa della ‘copertura’ di 2 miliardi e 400 milioni di euro. E stiamo parlando solo di quest’anno perché dopo dovrebbe en