lavoro nero

In evidenza
0

Immigrati, in dieci anni sono quasi triplicati

L’Italia, insieme alla Spagna, è il Paese dell’OCSE che dal 2000 ha vissuto la maggiore crescita annuale della popolazione immigrata. La percentuale di immigrati sul totale della popolazione è quasi triplicata tra il 2001 e il 2011 fino a raggiungere il 9%, ovvero circa 4,5 milioni di persone, che rappresentano quasi l’11% della popolazione in età lavorativa, quella compresa tra i 15 e i 64 anni. Una situazione difficile che spesso si percepisce soltanto attraverso la cronaca degli sbarchi …