Lingotto

In evidenza
1

Fiat. Auto all’estero e cassa integrazione in Italia

Addio a Torino e all’Italia. La Fiat, dopo la fusione con l’americana Chrysler, dice addio, alla sua casa natale, Torino, dopo nacque nel 1899 su iniziativa del senatore Giovanni Agnelli, il nonno di Gianni, l’Avvocato. L’acquisto di tutta la Chrysler “metterà fine alla vita precaria della Fiat”. Sergio Marchionne, all’ultima assemblea ordinaria della Fiat a Torino e in Italia, si dice soddisfatto perché il 2013 “è stato ricco di soddisfazioni per la Fiat”. È “l’ultimo bacio” perché …

Approfondimento
1

FIAT compra CHRYSLER
Un affare anche per noi?

L’annuncio dell’acquisizione di Fiat del 100% della Chrysler, attraverso l’accordo con il fondo pensione Veba del sindacato americano dei lavoratori dell’auto (UAW), ha fatto schizzare il titolo a Piazza Affari, segnando un più 16%. Il mercato dei capitali dunque, ha apprezzato che si sia finalmente arrivati a un accordo, circostanza che sino ad un mese fa non era scontata e che la Casa del Lingotto abbia definito l’operazione senza dovere ricorrere ad aumenti di capitale; e, inoltre, che il…

Economia
0

Fiat: Governo, sindacati e politica uniti contro la decisione del Lingotto

All’unanimità, governo, sindacati e politica, criticano la decisione della Fiat e invocano lo “stop” ai licenziamenti. L’altro giorno il Lingotto aveva annunciato la necessità di reintegrare 19 operai della Fiom nello stabilimento di Pomigliano d’Arco per ottemperare alla sentenza della Corte d’Appello di Roma che la obbliga a riassumere, entro 40 giorni, gli operai tesserati Fiom (la Federazione Impiegati Operai Metallurgici). Di contro, però, ha avvisato che ne manderà in mobilità…

Economia
1

La Fiat perde il ricorso: dovrà assumere i 145 metalmeccanici tesserati Fiom

Un venerdì vincente quello per la Fiom (la Federazione Impiegati Operai Metallurgici): i giudici della Corte d’Appello di Roma hanno infatti respinto il ricorso della Fiat sul personale dello stabilimento di Pomigliano d’Arco, condannandola ad assumere le 145 tute blu, tesserate Fiom. Il leader della Cgil Susanna Camusso ha accolto la vittoria dei lavoratori, definendola «Una buona notizia», per il segretario generale della Federazione sindacale è una vittoria della democrazia. Nel frattempo…