Londra

In evidenza

UE, accordo vicino. Verso correzione deficit dello 0,3%

Vertice a Bruxelles, con Matteo Renzi che ha dichiarato che la trattativa in ambito Ue potrebbe chiudersi molto presto e andare meglio all’Italia che alla Francia. Dopo il duro scontro tra il premier e il presidente uscente della commissione Ue Barroso, oggi si è entrati nel merito della mediazione politica. La negoziazione potrebbe portare a un compromesso sul deficit strutturale attorno allo 0,30. Intanto ci sono le tabelle della Legge di Stabilità e sono diverse dalle slide di Renzi …

In primo piano

FIAT LUX?

«Secondo me, per capire il problema della FIAT, si deve partire dal presupposto che la…

Approfondimento

Dati discordanti: siamo alla guerra del Pil

I conti non tornano mai. Soprattutto quando si guarda il mondo da due prospettive diverse. È il caso del ministro dell’Economia Saccomanni e dell’Istat: se per il titolare del dicastero di via XX Settembre, infatti, l’anno prossimo la crescita del Pil italiano sarà dell’1,1 per cento, per l’Istituto di Statistica le previsioni vanno aggiustate, ma al ribasso. Un misero 0,7 per cento, ben 0,4 punti di differenza che, in tempi di crisi globale, non sono cosa di poco conto visto che…

In evidenza

La follia di “chi perde la testa”: dopo lo scrittore anti-gay sparatosi in bocca a Parigi, due africani decapitano un militare a Londra

Sembra quasi che chi “perde la testa” abbia la necessità di ribadirlo nel senso letterale del termine. “Vogliamo cominciare una guerra a Londra stasera”. Queste le parole folli di un gesto altrettanto sconsiderato. Così uno dei due terroristi che hanno brutalmente aggredito e ucciso un soldato britannico ieri pomeriggio nel sud est di Londra. A raccontarle Ingrid Loyau-Kennett, capo scout e madre di due bambini, che visto il soldato a terra è scesa di corsa dall’autobus sul quale viaggiava…

Economia

G7: soluzioni globali per problemi globali ?

Si è recentemente tenuto nei pressi di Londra il summit tra i Ministri finanziari del G7, il gruppo costituito dai sette Paesi più industrializzati del pianeta – Stati Uniti, Germania, Giappone, Francia, Italia, Regno Unito e Canada – la cui ricchezza netta complessiva rappresenta circa i due terzi della ricchezza mondiale. Il vertice, a cui per l’Italia ha partecipato il Ministro dell’Economia e Finanze Saccomanni, ha ritrovato quei caratteri di informalità che ne avevano caratterizzato le…

Esteri

Gli inglesi danno l’ultimo saluto alla “Lady di ferro”: divisi tra fan e chi dà le spalle al feretro

Duemilatrecento persone invitate, tra cui leader e autorità di 170 Paesi. Undici premier, tra cui il nostro primo ministro dimissionario, Mario Monti. Un imponente servizio di sicurezza, composto da quattromila poliziotti, e settecento militari che hanno accompagnato il feretro, avvolto nella bandiera della Gran Bretagna. Questo lo scenario che si è concretizzato durante la solenne cerimonia di saluto a Londra di Margharet Thatcher, per tutti “Lady di ferro”, scomparsa lo scorso 8 aprile…