ludopatie

In evidenza
Di

Si chiama Gap, ma non è un gioco

Il gioco d’azzardo non è un gioco, può fare male, molto male. Si chiama GAP, cioè Gioco d’Azzardo Patologico, quando cominci e non sai o puoi più fermarti. Ti giochi i soldi che hai in tasca e quelli che non hai, la macchina, la casa e perfino gli affetti. E c’è chi su queste sventure ci guadagna, anche lo Stato. È un fenomeno allarmante di cui si parla ancora troppo poco. La cosiddetta “ludopatia”, si sta insinuando insidiosamente nella società italiana strisciando in silenzio. Si tratta …

In evidenza
Di

Gli italiani sono ammalati d’azzardo
e lo Stato ci rimette anche per curarli

Il gioco d’azzardo potrebbe finire nella legge di stabilità. Sì, perché tra gli emendamenti presentati dai socialisti non ci sono solo quelli sul reddito minimo di cittadinanza, sulla riforma della riforma Fornero, sull’ICI della Chiesa, sulla vendita del patrimonio immobiliare e i fondi alla ricerca, ma anche uno per aumentare le tasse sul gioco d’azzardo e utilizzare quei soldi in più, 6 o 7 miliardi, per il cuneo fiscale e l’aumento delle pensioni al minimo. Fëdor Dostoevski, ironia della…

Economia
Di

Decreto scuola, Di Lello:
«Tassare gioco d’azzardo»

Assunzione di 26mila insegnanti di sostegno; piano triennale per immettere in ruolo 69 mila docenti e 16 mila Ata, il personale amministrativo; sostegno al welfare degli studenti; più borse di studio e via il bonus maturità anche per i test d’ingresso in corso. Queste le principali misure contenute nel decreto sulla scuola, l’università e la ricerca varato pochi giorni fa dal Consiglio dei ministri per un totale di oltre quattrocento milioni di euro, la cui copertura finanziaria proverrà…

In evidenza
Di

Ludopatie: Bucci (Psi), “Una vera piaga sociale”

Sono circa 400.000 le slot machine che hanno invaso le nostre città. Una “macchinetta mangiasoldi” ogni 150 abitanti, in bar, tabaccai, sale gioco, secondo il dossier “Azzardopoli” dell’associazione Libera del 2012. Nel frattempo potrebbero anche essere aumentate, perché il trend di crescita è esponenziale. Oltre 50.000 macchinette sono concentrate nella sola area metropolitana di Roma, il 12% della distribuzione nazionale. E non è una coincidenza che la massima concentrazione delle sale…

Politica
Di

Ludopatie, Bucci (Psi) e Touadì (Pd): la legge va riformata al più presto

Ottocentomila sono le persone censite in Italia già colpite da ludopatia, una patologia derivante dalla distorsione dell’approccio al gioco. Sono le conseguenze della legalizzazione, avvenuta circa dieci anni fa sul piano normativo, di alcune forme di gioco d’azzardo, come i gratta e vinci e le slot machine. Regolamentare un’istintuale propensione umana al gioco, sostengono i concessionari, ha avuto la capacità di togliere circa 80 milioni di euro di introiti alla criminalità organizzata…

Cronaca
Di

Giochi d’azzardo, un decreto anti slot e ludopatie, mentre Comuni e gestori fanno da soli

Il 2012 è stato un anno importante per il gioco d’azzardo in Italia. Importante per la sua evoluzione, per l’incremento del volume delle giocate e degli introiti da parte dello Stato; importante per i tentativi di porre un argine alle derive patologiche e ai riflessi negativi del gioco sulle fasce deboli della società. Tentativi che sono poi confluiti nel cosiddetto “Decreto Balduzzi”, da poco approvato dal Parlamento. Ma andiamo con ordine. Partendo proprio dal testo approvato in via…