Michele Santoro

Cronaca
Di

Noemi, l’ex agente: «Mi rivelò con Berlusconi rapporto consenziente quando era minorenne»

Il rapporto fra Silvio Berlusconi e Noemi Letizia «fu consenziente». A renderlo noto è Francesco Chiesa Soprani, ex agente della ragazza diventata celebre per aver avuto come ospite alla festa dei suoi 18 anni il Cavaliere, all’epoca premier. In un’intervista alla trasmissione di Michele Santoro “Servizio Pubblico”, che andrà in onda questa sera. L’ex agente ha poi spiegato che Noemi gli disse come conobbe il premier e «mi spiegò che quando era minorenne, a Roma, ci fu un rapporto…

Esteri
Di

Tv: Berlusconi solo nella tana di Santoro. Scommesse su abbandono studio

Silvio Berlusconi l’ha annunciato diverse volte in tv e radio, ma il dubbio che alla fine decida di entrare davvero nella tana del lupo rimane nell’aria. Non a caso il promo della puntata di questa sera di Servizio pubblico comincia con il Cavaliere nano di Vauro indeciso sul da farsi: “Ci vado o non ci vado?”, “ci vado o non ci vado?”. Michele Santoro & Co. comunque confermano: l’ex premier sarà unico ospite in studio. Il titolo? “Mi consenta”. Pronti dunque pop corn e patatine, come tanti…

Economia
Di

Alcoa, l’operaio Pirotto che attaccò Castelli: «Senza lavoro non c’è uscita dalla crisi»

«Con la chiusura dell’Alcoa si vorrebbe cancellare la storia di 40 anni della filiera dell’alluminio in Italia». Così ha detto all’Avanti! Antonello Pirotto, operaio sardo dell’alluminio divenuto famoso per aver “cacciato” l’ex ministro Castelli dalla trasmissione di Michele Santoro “Servizio Pubblico”. Anche Pirotto era tra le centinaia di lavoratori che ieri presidiavano il ministero dello Sviluppo Economico in attesa di conoscere il destino dei lavoratori dell’Alcoa. Un futuro lavorativo…

Economia
Di

La Rai di Monti? Che banca!

Monti mette dei “banchieri” a capo di Viale Mazzini. Peccato che soltanto il giorno prima il premier, polemico e vagamente stizzito, aveva detto di essere stato abbandonato dai poteri forti. Tempo 24 ore e le cose cambiano totalmente. Addio alle logiche clientelari che troppo spesso invadono le stanze della tv pubblica, addio ai principi di equità e merito sbandierati dal presidente del Consiglio, addio anche ai curricula inviati in questi mesi da eminenze grigie del nostro palinsesto. Mamma…