ministri

In evidenza
0

Sparatoria Palazzo Chigi, resta in prognosi riservata il brigadiere ferito. La figlia: «Non credo di poter perdonare»

Poche parole, ma dense di significato. Martina, la figlia del brigadiere ferito in modo grave domenica scorsa, è emozionata, scossa, ma riesce a parlare calma, composta. Non crede di poter perdonare l’uomo che ha attentato alla vita del padre, il brigadiere Giuseppe Giangrande, ricoverato ancora in prognosi riservata. La giovane 23enne, che solo a gennaio scorso ha perso la madre, ha colto l’occasione per ringraziare l’arma dei carabinieri e per dichiararsi fiera del padre «che ha dedicato…

Cronaca
2

Il giuramento del nuovo governo macchiato da una sparatoria davanti Palazzo Chigi

Mentre nel salone delle Feste del Quirinale si celebrava il solenne giuramento del nuovo governo, davanti a Palazzo Chigi esplodevano diversi colpi di pistola che hanno ferito due carabinieri, una passante e l’autore stesso della sparatoria, prontamente fermato. Sono un brigadiere e un appuntato: il brigadiere, ferito al collo, è stato ricoverato all’Umberto I e si trova in prognosi riservata; l’altro militare, un appuntato, è stato colpito ad una gamba e sembra non essere grave. Ferita anche…

In primo piano
1

GOVERNO LETTA, ECCO LA SQUADRA DEL NEOPREMIER. NENCINI, BENE SOPRATTUTTO BONINO

Sono 21 i ministri che faranno parte del governo guidato dal premier Enrico Letta. Fra questi, otto sono a capo di ministeri senza portafoglio. Sette le donne inserite nella squadra dell’esecutivo. Ecco l’elenco dei 21 ministri che compongono la squadra: agli Interni e Vicepremier Angelino Alfano; alla Difesa Mario Mauro; agli Esteri Emma Bonino; alla Giustizia Anna Maria Cancellieri; all’Economia Fabrizio Saccomanni; alle Riforme istituzionali Gaetano Quagliariello; allo Sviluppo Flavio…

In evidenza
5

“Totoministri”: il segretario del Psi Nencini indicato nella possibile rosa

«Questo governo non nascerà a tutti i costi, ma solo se ci saranno le condizioni». Con questo messaggio chiaro lanciato a tutte le forze politiche, Enrico Letta ha ricevuto il mandato dal presidente della Repubblica Napolitano di formare un governo. La designazione di Letta arriva al termine di un vero e proprio “testa a testa” con Giuliano Amato, al temine del quale il Capo dello Stato ha dunque scelto il numero due del Pd. Letta sembrerebbe apprezzato anche dal Pdl, anche se da via…

In evidenza
2

Promessa mantenuta da Hollande: subito la “carta deontologica” dei ministri

E’ stata finalmente annunciata da Pierre-René Lemas, segretario generale della presidenza della Repubblica francese, la formazione del nuovo governo della presidenza Hollande, presieduto dal primo ministro Jean-Marc Ayrault. Si tratta di trentaquattro ministri e viceministri, tra cui diciassette donne. Il neo presidente francese ha dunque mantenuto la promessa che aveva animato la sua campagna elettorale: garantire un numero equo di uomini e donne al governo. A mancare a sorpresa nella…