Minsk

Esteri
1

Ucraina. La missione di Renzi prima di Mosca

La politica estera tentennante di Renzi e la pozizione in mezzo al guado dell’Italia è visibile proprio in questi giorni, oggi il Presidente del Consiglio è andato in visita a Kiev garantendo al presidente Poroshenko che l’Italia farà tutto il possibile perché gli accordi di Minsk vengano rispettati. Il viaggio di Matteo Renzi proseguirà poi a Mosca dove incontrerà il Presidente della Federazione russa. Il Presidente italiano ha così ribadito l’importanza di accordi a cui però non è stato …

In evidenza
0

Minsk. L’ultimo richiamo di Obama a Putin

Si respira aria di guerra a Minsk, nonostante il tavolo di Pace per fermare i combattimenti nel sud est ucraino. Poco prima del tanto atteso vertice tra i leader di Ucraina, Russia, Germania e Francia a Minsk, Bielorussia, sono morti altri civili nel Donbass, almeno sei persone, durante un’esplosione nella stazione di Donetsk, roccaforte dei separatisti. Gli auspici sono tutt’altro che buoni, specie dopo l’annuncio del Presidente ucraino che in una riunione con il governo, prima di partire …

In evidenza
0

Ucraina. Le colombe scommettono su Minsk

Usa e Russia, le due ex super potenze per eccellenze restano ferme, non cedono di un passo, mentre a muoversi sono le cancellerie europee e una guerra che sta insanguinando l’Est dell’Ucraina. Dopo l’incontro con Putin, oggi Merkel e Hollande volano verso Washington tentando di rimediare alla decisione di Obama di armare Kiev, trasformando una guerra locale in una guerra allargata.

Lo scopo, oltre a far tacere le artiglierie nel sud-est ucraino, è quello di impedire che l’alleato americano …

In evidenza
0

Donbass. Obama pronto ad armare Kiev

L’insignito Nobel per la Pace, Barack Obama, è pronto ad armare Kiev nella guerra che sta insanguinando il Donbass, a renderlo noto è un’indiscrezione riportata dal New York Time. Eppure non era certo un segreto che vari settori delle forze militari ucraine avessero già ricevuto in passato un ampio sostegno diretto da parte degli Stati Uniti, dalle rivelazioni del controverso magnate George Soros sull’addestramento e i finanziamenti a Poroshenko fino ai caduti in battaglia nel Donbass con le …

In evidenza
0

Donetsk. Accordo Kiev-Mosca, ma è strage continua

Donetsk si è svegliata ancora sotto le bombe, ad essere attaccata, dopo una settimana di violenze, la fermata di un tram a colpi di artiglierie che ha portato alla morte di tredici civili.
Sull’episodio il solito scambio di accuse tra l’Ucraina e la Federazione Russa sulle responsabilità della strage. Eppure ieri era arrivata la notizia dell’accordo Mosca-Kiev per il ritiro degli armamenti pesanti dalle aree del conflitto, durante un vertice a Berlino, in cui si sono incontrati i ministri…

In evidenza
0

Donetsk. Inizia per Kiev la Leva obbligatoria

Mentre nell’Europa occidentale la guerra civile ucraina passa in secondo piano, Kiev attacca in primo piano una delle repubbliche del Donbass, bombardando l’aeroporto di Donetsk. La risposta dei separatisti e da lì un’escalation di colpi che hanno fatto riesplodere la guerra. Di importanza strategica resta l’aeroporto di Donetsk, cruciale per le due parti in causa perché rafforza le rispettive posizioni nella composizione futura del conflitto. Da entrambe le parti infatti si sostiene di aver…