padre

In evidenza
Di

Milano, sparatoria all’alba: un operaio uccide il datore di lavoro e il figlio

Una lite all’alba sfociata nel sangue: un 36enne, D.S., dopo aver discusso animatamente con i suoi datori di lavoro, padre e figlio, ha sparato contro di loro, uccidendoli entrambi. Sembra che dietro il gesto non ci fossero problemi economici, ma antichi rancori e dissapori legati a un rapporto lavorativo. I tre lavoravano infatti per una piccola azienda edile della zona, che si occupava di subappalti per i cantieri dell’Expo 2015. La tragedia si è consumata davanti a un bar a Casate, in …