Pci

In evidenza
3

Cinquant’anni fa nasceva il centrosinistra
poi arrivarono i ‘nani’ della politica

Sul blog di ‘mondoperaio’ del 28 ottobre, Luigi Covatta ha celebrato, con un lungo articolo, la nascita negli anni Sessanta del secolo scorso del centrosinistra. Nell’articolo Covatta ha sottolineato che quella formula di governo non è nata solo dall’attivismo di Fanfani e dall’illuminismo di Lombardi; il nuovo progetto di governo ha avuto alle spalle una lunga elaborazione politico-culturale, sia in seno al mondo cattolico (Lombardini, Saraceno, Ardirò ed altri), sia …

Politica
1

Può costare caro ai democratici
il tifo per Alfano

È finito il Popolo delle Libertà. Da parte del Pd e della stampa di “area”, immediatamente, si sono levati cori di giubilo ed applausi per la scissione di Alfano; Eugenio Scalfari, enfaticamente, ha parlato di “Destra repubblicana”.

Sembra riecheggiare la vecchia “egemonia” gramsciana depurata dall’orizzonte palingenetico e rivoluzionario, dei vecchi “compagni di strada” del Pci, che il grande statista e leader socialdemocratico Giuseppe Saragat declinava come “utili idioti”, prendendo …

Approfondimento
3

La politica è entrata in cortocircuito

Il senatore Macaluso: «Nel Pd demenza politica generalizzata. Spero prevalga la saggezza perché dopo il Pd c’è il baratro». Per Sandro Bondi, intervistato da Il Foglio, la “storia italiana” iniziata dal Cav più di vent’anni fa è, ormai, agli ultimi spasimi: «Finisce male», dice Bondi, perché «dietro Berlusconi non c’era niente. In questi anni non abbiamo costruito nulla di umanamente e politicamente solido o autentico». Un epitaffio inaspettato più per la fonte che per il contenuto. Diventerò…

Politica
0

“Comunisti e riformisti”, via italiana al socialismo

Il titolo dell’ultimo libro di Emanuele Macaluso – Comunisti e riformisti – sintetizza assai bene qual è la tesi che vi è argomentata con passione e lucidità. Una tesi che è in frontale contrasto con quanti hanno visto proprio nel partito creato da Palmiro Togliatti l’istituzione che ha impedito che nel nostro Paese prevalesse la cultura politica del socialismo riformista. E’ accaduto che l’ipertrofica crescita del Pci – battezzata da Alberto Ronchey “il fattore K” — ha fatto sì …

In evidenza
12

1944, via Rasella. Una scomoda verità

“Compagni, attenti alle provocazioni”. Un’avvertenza che non valeva, e non vale, soltanto nella gestione delle manifestazioni politiche e sindacali; ma anche nella gestione del confronto politico. E che significa, in concreto, isolare la fonte della provocazione, non dargli spazio, neutralizzarla, ignorarla. A partire dalla squalifica preventiva del suo autore.

Nel caso di Priebke, l’operazione è facile; per non dire scontata in partenza. Come può permettersi l’ultimo dei criminali nazisti …

1 4 5 6