poste italiane

In evidenza
0

Alitalia, al via il referendum, senza la Uil

Da oggi alle 16 fino alle 8 del mattino del 25 luglio si terrà il referendum dei lavoratori Alitalia sull’integrativo aziendale al contratto nazionale di lavoro per il trasporto aereo. Il referendum è stato indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Ugl Trasporti. La Uil Trasporti, nei giorni scorsi, aveva deciso di non firmare né il contratto nazionale né l’integrativo. Nell’integrativo, secondo fonti sindacali, è prevista anche la riduzione del costo del lavoro da 31 milioni concordata con l’azienda.

In evidenza
0

A caccia di soldi

Luce verde dal Consiglio dei Ministri per i due dpcm (decreti del presidente del Consiglio dei ministri) che aprono la strada alla privatizzazione di quote di Poste ed Enav, l’Ente nazionale di assistenza al volo. Entrambe le partecipate statali rimangono comunque sotto il controllo del Ministero dell’Economia visto che, per Poste, le quote da immettere sul mercato arriveranno fino al 40 per cento e, per l’Enav, fino al 49. Riguardo le Poste, la via per la cessione scelta dal CDM è quella …