Quell’eterno giovane del Pd che si è scoperto “piccione”. Il segreto per non essere investiti è volare basso: parola di Povia

Renzi-Povia-piccione

L’eterno giovane del Pd è cresciuto e scalpita quando il padre gli ripete col vocione di chi ne ha viste tante e molte più di lui: “Fai il bravo Matteo…resta al tuo posto che vedrai, prima o poi, verrà anche il tuo turno”. Si sa quanti danni può fare un’educazione castrante e quanto dolore si celi dietro anni di continui “no”. Ma l’enfant prodige di Firenze oramai è un uomo bello e fatto: il rottamatore ha fiutato il pericolo di una sua rottamazione, ha capito in questo ordine che il suo turno non verrà mai, che non vuole finire impallinato come uno dei tanti “piccioni” che svolazzano tra il Campanile del Duomo e il corridoio del Vasari, e che Babbo Natale non esiste. Continua a leggere