precari

In evidenza

Video – Il Psi contro il precariato: proposta di legge socialista per affermare i diritti dei lavoratori “atipici”

Lavoro e diritti. Due parole spesso dimenticate che i socialisti riaffermano con forza attraverso una proposta di legge che mira a tutelare i lavoratori precari, atipici e parasubordinati, ovvero le categorie che pagano a più caro prezzo la crisi. Cinque articoli per una battaglia di civiltà: diritto alla maternità, alla malattia, all’assegno familiare e ad un’indennità di disoccupazione. Una battaglia socialista per restituire, come ricorda il segretario del Psi, Riccardo Nencini, una …

In primo piano

SENATO, DEPOSITATA UNA PROPOSTA DI LEGGE A TUTELA DEI LAVORATORI ATIPICI. NENCINI: «UNA PRIORITÁ ASSOLUTA»

Lo aveva recentemente promesso: procedere in tempi rapidi a difendere quella categoria “abbandonata”, senza diritti né tutele, che riunisce i lavoratori atipici. E già ieri in Senato il leader socialista, nonché senatore Riccardo Nencini ha depositato una proposta di legge sulla materia insieme al collega Fausto Guilherme Longo. Il testo intende permettere l’estensione delle tutele sociali e dei diritti sindacali ai “lavoratori atipici” o “parasubordinati” al fine di contrastare «la crescente…

Esteri

Maxi-concorso scuola, il 34,1% dei candidati passa la prova preselettiva. Squarcione (Psi): «La logica del concorsone deve essere superata»

Si è conclusa la prima giornata preselettiva per il concorso degli insegnanti, indetto dopo 13 anni di assenza. A superare il test – che prevedeva 50 domande alle quali rispondere in 50 minuti – è stato il 34,1%, ossia 11.092 candidati. Quattro le Regioni dove gli ammessi hanno superato la quota del 40%: Toscana con il 45,7%; Piemonte con il 43,4%; Liguria con il 41,2% e Lombardia con il 40,4%. In Molise si sono invece registrate le percentuali più basse, dove hanno passato la prova in 12 su…

Approfondimento

P. A., Patroni Griffi: «260mila precari. Non si può pensare a una stabilizzazione di massa»

Duecentosessantamila. Questa l’allarmante cifra dei precari nella pubblica amministrazione, considerate tutte le forme di flessibilità e di contratto a termine. Il dato rientra nelle prime proiezioni rese note stamane dal ministro della Funzione Pubblica, Filippo Patroni Griffi e contenute nel Conto annuale 2011 della Ragioneria, non ancora uscito. Il responsabile del dicastero ha fatto presente che «non si può pensare a una stabilizzazione di massa, sarebbe contro il dettato costituzionale…

Cronaca

Disoccupazione record in Italia. I senza lavoro sono quasi 2,9 milioni

Arriva come una doccia fredda la notizia, drammatica, sui nuovi tassi record di disoccupazione nel mese di ottobre: 2 milioni e 870 mila. Questa l’allarmante cifra diffusa dall’Istat. L’aumento è di 0,3 punti percentuali rispetto a settembre e di 2,3 punti nei dodici mesi. Si tratta del dato più alto dal terzo trimestre del 2004. Secondo l’analisi dell’Istat, la crescita della disoccupazione riguarda sia la componente maschile sia quella femminile …

Moda, Costume e Satira

Stay hungry, stay foolish, stay #choosy

Oggi siamo tutti un po’ choosy. Nel senso che storciamo il naso a sentire un ministro del Lavoro invitare i giovani a essere meno schizzinosi nello scegliere un “posto”. Neanche fossimo costretti a mandar giù il piatto che odiamo di più al mondo, neanche dovessimo spalare letame ciclicamente come intrappolati nel peggiore dei gironi danteschi. Il nostro girone, fatto apposta per noi, i giovani che si sentono choosy. Perché dopo aver sorriso a comando al capo di turno e poi grazie ti faremo…

Cronaca

Altro che casta. Ecco i veri stipendi dei giornalisti

Altro che casta. Altro che privilegiati. Nella migliore delle ipotesi, se un giornalista precario volesse guadagnare mille euro, dovrebbe lavorare quaranta giorni al mese. Senza ferie, senza malattia, senza considerare i costi vivi sostenuti per svolgere il proprio lavoro. I dati agghiaccianti sulla situazione dei giornalisti precari sono stati presentati oggi a Roma dal coordinamento “Errori di stampa”, che ha realizzato il primo auto censimento sulla precarietà giornalistica nella Capitale.