Presidente della Repubblica

In evidenza
Di

Quirinale. Renzi: vietato fallire o saremo colpevoli

Il dopo Napolitano al centro dei lavori della direzione nazionale del Pd. “Questa prima direzione del 2015 già ci fa capire il grado di rilevanza e importanza che hanno le sfide che ci attendono, sfide legate alle partite nazionali e istituzionali del Paese e del partito, ma anche di natura più ampia”. Con queste parole il premier Matteo Renzi apre i lavori. Il 2015 si annuncia, afferma, come un anno “difficile”, nel quale “dovremo più che mai riflettere sul ruolo dell’Italia nel …

Blog
Di

Quirinale,  verso le dimissioni di Napolitano 

Alla vigilia di quella che viene da tutti indicata come la data del suo addio al Colle, Giorgio Napolitano, scherza con una bambina e si dice felice di tornare alla vita normale. “Certo che sono contento di tornare a casa qui si sta bene, è tutto molto bello – ha aggiunto Napolitano – ma è un po’ una prigione”. Il premier Matteo Renzi ne ha parlato questa mattina a Strasburgo nella conferenza stampa di chiusura del Semestre di presidenza italiana: “Nelle prossime ore – ha detto – arriverà …

Blog
Di

Marò e Giustizia, via i ‘sassolini’ di Napolitano

Nella vicenda dei due marò, in campo con tutto il peso della sua autorità morale, il Presidente della Repubblica. Giorgio Napolitano, nel tradizionale collegamento di fine anno per gli auguri ai militari impegnati nelle missioni di pace all’estero. Ma non solo questo perché intervenendo al CSM, Napolitano si ‘levato qualche ‘sassolino dalle scarpe’ criticando il protagonismo di certi PM, attaccando le troppe ‘correnti’ della magistratura, ma anche dei partiti, plaudendo all’abolizione del Senato

In evidenza
Di

Legge elettorale, ora lo scontro è sui tempi

Le riforme alla Camera entro il 31 gennaio. E’ l’indicazione che Matteo Renzi. Prima il capo dello Stato, è la risposta di Forza Italia. Per il Pd, il Quirinale e riforme stanno su due piani distinti. Insomma è un braccio di ferro sul ‘timing’ delle riforme, ma naturalmente denso di questioni politiche più che legate al calendario tout court, quello che si ripropone tra FI e Pd. A fare la prima mossa è Forza Italia che formalizza nel corso della Capigruppo di Montecitorio la richiesta che…

In evidenza
Di

Sondaggi, Renzi in calo e giovani umiliati

Sei anni di crisi che lasciano un segno profondo. E le famiglie si arrangiano come possono. Prima di tutto non spendendo e rimandando tutto quello è possibile. Infatti il risparmio cresce, ma la spese sono ridotte all’osso. È quanto emerge dal 48esimo Rapporto del Censis sulla situazione sociale del Paese. Un’ Italia ripiegata su se stessa, attendista e cinica. Intanto scende la fiducia nel governo e nel premier Matteo Renzi. E Standard & Poor’s taglia il rating sovrano dell’Italia.