pressione fiscale

In evidenza
0

Continuo e costante l’aumento della pressione fiscale

Contenuto, ma pur sempre un aumento, quello della pressione fiscale in Italia nel 2014 – +0.1% rispetto al 2013 – che nell’ultimo trimestre ha toccato lo 0.3%. Potere d’acquisto delle famiglie rimasto invariato quota di profitti delle imprese non finanziarie ai minimi da 20 anni. Questi dati diffusi oggi dall’Istituto nazionale di statistica. Nel frattempo è record del peso delle tasse sulla casa. Il Codacons: “La pressione aumenta, ma la qualità e la quantità dei servizi peggiorano sempre più”

In evidenza
1

Italia- Svizzera, e accordo (fiscale) fu

Dopo tre anni di trattative è stato raggiunto l’accordo tra Italia e Svizzera in materia fiscale e sullo scambio di informazioni bancarie e finanziarie. La firma formale è prevista per il mese prossimo. L’intesa faciliterà l’adesione alla cosiddetta voluntary disclosure, una sorta di auto-denuncia del contribuente italiano che possiede capitali nella Confederazione elvetica. “Non si tratta però di un condono ed è nominativa” sottolineano due componenti democratici della Commissione Finanze……

Esteri
0

Istat, su i redditi famiglie, ma consumi fermi

Deficit/Pil al 3,5%, pressione fiscale in aumento, crescita del reddito disponibile ma consumi ancora al palo. Questo lo scenario tratteggiato dai dati diffusi dall’Istat per il terzo trimestre del 2014. L’istituto di statistica segnala innanzitutto che il rapporto tra deficit e Pil nell’ultima parte dell’anno scorso è salito di 0,2 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2013 e ha raggiunto il 3,5%. Nei primi nove mesi del 2014 il rapporto è stato del 3,7%, peggiore di 0,3 punti …