prostituzione

In evidenza
0

“Solo un libertino”. Assolto Strauss Kahn

È stato un caso o una coincidenza. Ora Dominique Strauss-Kahn, ex direttore del FMI, è stato prosciolto dal Tribunale di Lille dalle accuse per le quali era stato perseguito nell’ambito del caso Carlton de Lille sui festini a luci rosse e il giro di squillo emerso quattro anni fa. Dominique Strauss Kahn, prima delle accuse di stupro del 2011, era uno dei possibili candidati alle elezioni presidenziali francesi del 2012, tra i papabili alla presidenza BCE, nonché economista riconosciuto …

In evidenza
1

Processo Ruby. Berlusconi assolto, assolve le toghe

A cadere questa volta dal cavallo non è stato l’ex Cavaliere, ma i suoi oppositori “giustizialisti”.

“Il fatto non sussiste”, crolla nello stesso momento la teoria del complotto delle toghe rosse e la sentenza di primo grado in cui Silvio Berlusconi era stato condannato a sette anni.
Dalla sentenza emerge che per i giudici che hanno assolto l’ex premier dall’accusa di concussione “il fatto non sussiste”: la sera del 28 maggio 2010 quando Berlusconi chiese che Ruby venisse rilasciata perché …

In evidenza
1

Droga, prostituzione e contrabbando nel calcolo del Pil

Tre le macro categorie in cui sono state suddivise le innovazioni dei metodi di misurazione e delle fonti che saranno introdotte a partire dal prossimo autunno: i cambiamenti metodologici connessi al Sec2010 – il nuovo sistema europeo dei conti nazionali e regionali che sostituirà il Sec95 – definito da Eurostat, il braccio statistico dell’Ue, altre modifiche sulle pratiche di compilazione dei conti e novità sui metodi nazionali di misurazione e nuove fonti statistiche nel nostro Paese. A ren…

In evidenza
0

I dannati d’Europa

Un esercito di dannati. Credevamo che la parola schiavitù, nella civile Europa del XXi secolo fosse un ricordo ormai sbiadito del passato. E, invece, sono circa un milione le persone, vittima della tratta di esseri umani, ridotti in schiavitù. Per intenderci, una città delle dimensioni di Torino o Birmingham popolata solo di schiavi vittime dello sfruttamento, dell’induzione alla prostituzione, della criminalità organizzata e dei traffici illeciti (anche di organi).

Cronaca
0

Processo Ruby, Lele Mora: «Ad Arcore un caso di dismisura, abuso di potere, degrado»

Oltre ad aver ammesso di aver portato alcune ragazze ad Arcore, senza mai costringerle, il manager dello spettacolo Lele Mora – imputato nel processo cosiddetto Ruby – ha dichiarato, in modo spontaneo, che quanto accaduto attorno alle serate nella villa ad Arcore di Silvio Berlusconi rappresenta un caso di «dismisura, abuso di potere, degrado». L’ex talent scout – tornato libero dopo alcuni mesi di carcere per bancarotta – ha utilizzato e condiviso tre parole lette su un quotidiano a…