Renzi

In primo piano
0

PRIMARIE CS VERSO IL BALLOTTAGGIO, PRIMI RISULTATI: BERSANI 44,6 %, RENZI 36,9%, VENDOLA 14,4%, PUPPATO 3%, TABACCI 1,2%

Sui primi 3411 seggi, pari a 910.405 voti validi, Bersani ha preso 406mila voti, pari a 44,4 per cento, Renzi 335.648, pari al 36,9, Nichi Vendola 131mila voti, pari a 14,4 per cento, Laura Puppato 3% E Bruno Tabacci 1,2%. A quanto apprende l’Avanti! i primi dati resi noti verrebbero principalmente da regioni del centro nord – Emilia, Toscana e Lombardia – dove Renzi sarebbe più “forte”: ci si aspetta dunque un’ulteriore crescita di Bersani man mano che lo spoglio proseguirà. “Abbiamo…

In primo piano
0

PRIMARIE CENTROSINISTRA, COMITATO: ALLE 17.30 BEN 2 MLN 450MILA VOTI

“Abbiamo terminato da poco le rilevazioni ferme alle 17:30 e ci risultano 2450000 elettori: una grande, straordinaria partecipazione, si sta verificando un evento storico non solo per centrosinistra ma per l’intera democrazia italiana, tutto si sta svolgendo regolarmente senza intoppi e senza problemi con grande serenita’. Ringrazio centinaia di migliaia di volontari che da stamattina sono nei seggi per consentire alla enorme quantita’ di cittadini di votare”, a dichiararlo è Nico Stumpo del…

In primo piano
0

PRIMARIE CENTROSINISTRA,COORDINAMENTO: UN MILIONE E 300MILA VOTANTI

Il Coordinamento Nazionale Italia.BeneComune comunica che, alle ore 13.30, nei 9.239 seggi sparsi in tutta Italia, hanno votato circa 1.300.000 elettori. Questi sono i primissimi dati ufficiali dell’affluenza alle primarie del centrosinistra resi noti dal Coordinamento Nazionale. A mezzogiorno, invece, l’affluenza alle primarie del centrosinistra si attestava a un milione di votanti. Secondo le prime stime, se il ritmo dovesse restare questo, alla chiusura dei seggi, prevista per le ore 20, gl

Blog
0

Obamiani di tutta Italia unitevi

Obama ha vinto. Tutto è bene quel che finisce bene. Anche perché la vittoria è stata più netta del previsto, e negli stati incerti il presidente ha fatto bottino pieno. La cosa che risalta agli occhi degli italiani è che i supporter di Obama, nel Belpaese, fossero e a maggior ragione siano oggi, dopo la vittoria, quasi la totalità. Nessuno di nessun partito, nemmeno l’inossidabile americanista conservatore Martino, ha spezzato una lancia a favore di Romney. E che dire di Bondi che ne ha

Approfondimento
1

Bersani: «Non mi ricandido a segretario del Pd. Le Primarie? Non per fare bilance e bilancini»

«Credo che al prossimo congresso debba girare la ruota». A dirlo è Pier Luigi Bersani che, a margine della vista al nuovo campus universitario di Torino, risponde a chi gli chiede se intenda candidarsi al prossimo congresso del Pd. È un Bersani che non ha dubbi circa la necessità del rinnovamento delle classi dirigenti che, però, nulla ha a che vedere con il “rottamismo” renziano. E le primarie sono il banco della capacità di Bersani di rilanciare la partecipazione. Il leader emiliano…

Approfondimento
1

Grillo, dopo l’assist a Di Pietro arriva la “zampata” contro Renzi

Dopo l’assist a Di Pietro, arriva la “zampata” a Renzi. Grillo, in piena campagna elettorale, sceglie il sindaco di Firenze come nuovo caprio espiatorio, nuovo bersaglio (questa volta “facile”) da colpire. Tirando dritto per la strada della protesta e non della proposta, il populismo dal “grilletto facile” di Grillo spara a zero su malagestione e assenze di troppo. Ecco che in una Firenze “strangolata dai debiti” si aggira “il fantasma di un ex sindaco” troppo impegnato nella campagna per le…

Approfondimento
0

Primarie di centrosinistra, al via “Riscrivi l’Italia – Scegli il tuo presidente del Consiglio”

La macchina delle primarie del centrosinistra è pronta a partire, dal 4 novembre sarà possibile registrarsi all’albo degli elettori (anche online), prima del voto ci saranno due “week-end di mobilitazione” e per il voto saranno allestiti “9.000-10.000 seggi”. Il comitato “Italia, bene comune” ha presentato ieri la campagna di comunicazione studiata per le primarie del centrosinistra ed ha illustrato le iniziative pensate per preparare l’appuntamento del 25 novembre prossimo quando i cittadini…

Approfondimento
0

Monti sulle dichiarazioni di Berlusconi pronto a levare la fiducia al governo: «Non è una minaccia ciò che non ci toglie nulla»

«Non posso chiamare minaccia una cosa che a noi non toglierebbe niente, se non un’attività di governo che non è stata da noi ricercata». Con queste parole, poche ma ficcanti, Mario Monti ha risposto alla “minaccia” di Silvio Berlusconi di togliere la fiducia all’esecutivo. Da Madrid, dove ha incontrato il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy, il premier ha rilasciato dichiarazioni sul vertice bilaterale, ma ha voluto anche spendere qualche parola su Berlusconi che, nella conferenza stampa di…

Economia
0

Primarie, il «capolavoro di democrazia» di Bersani e lo scontro Vendola-Renzi

Alla fine, dopo sei ore di dibattito, di tensione sfiorata su emendamenti ‘restrittivi’ poi ritirati e di alzate di mano sui tre documenti, entrambe le tifoserie cantano vittoria. In realtà il nodo della registrazione sarà chiarito solo al tavolo delle regole con alleati e candidati. Ma sabato scorso Pier Luigi Bersani è riuscito a tenere unito il Pd, frenando i pasdaran e al tempo stesso difendendo la necessità delle nuove regole. “Se facciamo bene le primarie, non ci ammazza più nessuno”, è…

Economia
2

Primarie, le nuove regole non piacciono a Renzi. Di Lello (Psi): «Ci siamo ispirati a quelle di Firenze»

Le elezioni politiche sono sempre più vicine e il clima si scalda. Il tema spinoso in casa democratica è quello delle primarie di coalizione. Dopo la definizione degli sfidanti, la querelle si è spostata sulle regole per accedere al voto. Finalmente nella serata di ieri e dopo una lunga mediazione tra le varie anime del Pd, le regole per le primarie sono state definite in attesa del via libera all’assemblea di sabato che però si annuncia animata. Non sono mancati i mal di…