riforma sanitaria

In evidenza
Di

Usa, Corte Suprema. Nozze gay in tutti gli Stati

Cinque giudici hanno votato a favore, quattro in modo contrario. In ogni caso, e per un soffio, la Corte suprema statunitense – il massimo organo giudiziario degli Stati Uniti – ha legalizzato i matrimoni omosessuali in tutto il territorio statunitense – imponendo, di fatto, ai 13 Stati che ancora espressamente li vietano – di cambiare le loro leggi. Oltre a questa vittoria dell’attivismo a favore dei diritti gay, ieri Obama ha incassato anche quella sulla riforma sanitaria approvata nel 2010..