Rodotà

Blog
Di

Renzi impone il suo diktat alla maggioranza

Alla fine il CDM ha approvato all’unanimità la proposta del presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi. Come sulla legge elettorale, come sulla riforma dei contratti e dell’apprendistato, anche sulla riforma del Senato e del Titolo V della Costituzione, nonostante i dubbi fortissimi ed espliciti che sono arrivati da più parti, ultimo il presidente del Senato, Piero Grasso, Renzi, alla vigilia del Consiglio dei ministri, ha ripetuto il suo solito schema: prendere o lasciare. Dove il ….

In primo piano
Di

M5S: IL CAPO COMICO NON RIDE ALLE CRITICHE DI RODOTA’ E SCARICA IL SUO EX CANDIDATO PRESIDENTE

Tanti auguri e arrivederci. Beppe Grillo, dismessi da tempo i panni del comico con essi ha appeso al chiodo anche quel briciolo di ironia e autoironia che lo contraddistingueva. E alle parole dure come pietre del suo ex candidato alla presidenza della Repubblica lo scarica. Stefano Rodotà aveva commentato la disfatta grillina alle recenti amministrative affermando che “gli slogan non bastano più”. Ma Grillo, forse cogliendo la pericolosità del giudizio critico verso la sua linea politica…

Approfondimento
Di

Dopo la fumata nera per Marini, il Pd fa le primarie del presidente

Doppia fumata nera e le speranze di Franco Marini non arrivano nemmeno al tramonto della prima giornata di votazioni. Impallinato, come vuole una lunga tradizione, sulla via del Quirinale, il candidato del Pd ottiene un deludente 521 voti contro i 673 necessari all’elezione a botta secca, e quando nel pomeriggio di ieri si ripete la votazione non il suo nome scompare del tutto o quasi dalle schede. Il Pd fa sapere di non volerlo bruciare per il futuro immediato, ma tutti capiscono che le cose…

Approfondimento
Di

Bersani e il totoministri: da Saviano alla Gabanelli

Facce nuove e fuori dagli schemi. Il tentativo di Bersani di trovare un sufficiente numero di parlamentari che consentano al suo governo di partire, passa anche per la composizione della squadra dei ministri da portare a Palazzo Chigi. Il segretario del Pd, nelle pause delle consultazioni con le parti sociali, ha gia’ cominciato a ragionare sui nomi con cui riempire le caselle del suo esecutivo. E nei corridoi della Camera rimbalzano le indiscrezioni. Si sa che a Bersani, per il ministero…