Santoro

In evidenza
0

Ore febbrili con Bersani al bivio, Grillo che fa il gambero e Berlusconi che dispensa consigli

Ore frenetiche tra dichiarazioni e smentite di aperture a governi tecnici, politici e chi più ne ha più ne metta. Ognuno avanza la sua ricetta, il suo governo ideale: governissimo, governicchio, governo di responsabilità o di scopo. Parola d’ordine? Governabilità. Ma alla fine, la fotografia dell’Italia che emerge dalla giornata politica di ieri è quella di un Paese in stallo, che non trova la quadra, che si appella al Capo dello Stato e poi chiude gli occhi sperando nel motto alla…

Casebook
0

Lo splatter-show della tv, parola di Mariano Sabatini

Ci sono veramente tutti. I bassi istinti dell’Isola dei Famosi, la pseudocronaca purulenta di finta partecipazione e scandalismo a buon mercato della D’Urso ogni sacrosanto pomeriggio su Canale 5, la Celentanite acuta di certi guru-show sempre più di cartapesta, Benigni che salvò il Festival di Sanremo, i “format al sangue” che pullulano nei palinsesti a ogni piè sospinto, la telefonata all’Infedele del Cavaliere dove apostrofò duramente Lerner degnamente ricambiato, la comicità “dodecafona” …

In evidenza
5

Santoro-Berlusconi, dall’avanspettacolo al finale con “rissa”

Gran parte della trasmissione fila quasi liscia, tra battute e punture di spillo. Poi l’impennata con Silvio Berlusconi che, lasciando il “banco degli accusati” diventa “l’accusatore” di Marco Travaglio leggendo una lettera in cui vengono elencate le cause per diffamazione in cui è incorso il giornalista negli ultimi anni. Un fuori programma che fa imbestialire Michele Santoro che attacca urlando “Vergogna!”. E Servizio Pubblico si trasforma, verso il finale, in un vero e proprio scontro tra…