seggi

Esteri
Di

Seggi chiusi nella Capitale: secondo le proiezioni Marino è in vantaggio, crollano i “grillini”

Seggi chiusi a Roma dove, secondo le proiezioni dell’istituto Piepoli, la coalizione di Centrosinistra che appoggia Ignazio Marino nella corsa al Campidoglio sarebbe in testa. Vantaggio per il centrosinistra di Marino anche per le proiezioni diffuse da Tecne per Sky. Secondo i dati diffusi dall’emittente satellitare, il raggruppamento di Pd, Psi, Sel, Centro Democratico, Verdi avrebbe raccolto il 43,5 per cento delle preferenze, contro il 33,4 raccolto dalla coalizione di centrodestra che…

Economia
Di

Legge elettorale, la Cassazione: «Il Porcellum è incostituzionale». La parola passa alla Consulta

Il premio di maggioranza previsto dalla legge elettorale del 2005, detta “porcellum”, viene ‘bocciato’ dalla Corte di Cassazione che nell’ordinanza depositata oggi ha disposto la trasmissione degli atti alla Consulta. I giudici di piazza Cavour sul premio di maggioranza previsto per la Camera ritengono che sia “un meccanismo premiale che da un lato, incentivando il raggiungimento di accordi tra le liste al fine di accedere al premio, contraddice l’esigenza di assicurare governabilità…

In evidenza
Di

A Roma i cittadini al voto tra protesta e voglia di cambiamento

Nelle ultime ore utili per esercitare il diritto di voto sono molti i cittadini romani che si alternano alle urne con la speranza che la loro preferenza contribuisca ad una svolta nella gestione politica del Paese. Abbiamo raccolto gli umori di alcuni elettori che, sfidando pioggia e freddo pungente della Capitale, si sono recati al seggio nella centralissima via Gesù e Maria, a due passi da piazza di Spagna. Fra i molti cittadini che si fermano alle porte del seggio, nella vecchia scuola…

Società
Di

I cittadini ai seggi: votiamo perchè vogliamo un governo stabile

Sotto un cielo grigio, in una giornata dal freddo pungente, i cittadini della Capitale si recano ai seggi. Roma, piazza del Collegio Romano, proprio dietro palazzo Grazioli, la tana del Cavaliere: il liceo Visconti, storico istituto della borghesia capitolina, ospita le sezioni 1702-4-5-6 e 2107. Una giovane donna magra con un volto elegante si avvicina all’entrata: «non ho neanche le idee chiare, non so chi voterò». Il suo volto sorridente rappresenta uno dei volti del Paese, forse proprio…

Approfondimento
Di

Elezioni, affluenza ore 19,00 alla Camera oltre il 44%. Alle regioni sfiora il 48%

Va attestandosi sopra al 44 per cento, in calo rispetto alle politiche del 2008, l’affluenza alle urne rilevata alle ore 19 (il dato si riferisce alla Camera dei Deputati). Secondo i dati finora disponibili, l’affluenza risulta del 44,29 per cento quando sono noti i dati di 2743 comuni su 8.092 complessivi. Nella precedente tornata elettorale, la percentuale omologa era stata del 46,87. Va attestandosi invece sopra al 47%, in aumento rispetto alle precedenti omologhe, l’affluenza alle urne…

In primo piano
Di

PRIMARIE CENTROSINISTRA: 2.300.000 VOTANTI ALLE ORE 17.30. PASSO INDIETRO DEI RENZIANI, “NIENTE RICORSI”

Il Coordinamento nazionale delle Primarie Italia.BeneComune comunica che alle ore 17.30 di oggi hanno votato 2.300.000 elettori del centrosinistra. Alla stessa ora di domenica 25 novembre avevano votato 2.450.000 elettori. Lo svolgimento delle operazioni di voto in tutta Italia sta procedendo in modo regolare. Dal comitato Renzi sono pervenute al coordinamento nazionale una decina di segnalazioni su alcuni casi specifici, sui quali il coordinamento ha avviato le opportune verifiche al fine di…

Esteri
Di

Il Psoe segna il passo dopo i risultati catalani

Il capitolo elezioni catalane viene archiviato come una sconfitta collettiva. Non ha stravinto, come annunciato, il partito indipendentista della sinistra ERC di Oriol Junqueras e non c’è stata la debacle prevista per il PSOE del segretario Alfredo Perez Rubalcaba, che in Catalogna è il PSC di Pere Navarro. Insomma, per i socialisti spagnoli si apre una pausa di riflessione, l’ennesima. E sì, perché il PSOE nazionale, e tutte le sue declinazioni regionali, stanno attraversando uno dei momenti…

Politica
Di

Di Lello (Psi): «Le polemiche di Renzi sono sterili, ha vinto la democrazia»

Dopo la grande giornata di partecipazione e di democrazia che ha visto più di tre milioni di elettori del centrosinistra recarsi alle urne per scegliere il proprio leader, per qualcuno i conti non tornano. «I dati acquisiti dai nostri rappresentanti di lista, ancorché provvisori, ci consegnano un dato diverso: 43,4 contro 38,8», dice Nicola Danti, uno dei collaboratori di Matteo Renzi. Insomma, lo staff del sindaco di Firenze polemizza sul risultato. Danti, infatti, ha precisato che dal …

Esteri
Di

Spagna, Catalogna al voto: Artur Mas vince, ma CIU perde seggi

Doveva essere la giornata dell’orgoglio indipendentista, e dai dati dell’affluenza alle urne aumentata del 8% è stato così, ma il 25 novembre avrebbe dovuto consegnare alla storia Artur Mas l’ambizioso President uscente della Generalitat di Catalunya. Non è bastato a Mas e al suo partito CiU costruirsi a tavolino l’appuntamento elettorale di domenica, montato sulla dirompente ondata d’indipendentismo abbattuta su tutta la regione dalla marcia del 11 settembre giorno della Diada, giornata…

Esteri
Di

Primarie Centrosinistra: Bersani avanti di 9 punti, ultimo sforzo per vincere al ballottaggio contro Renzi

Pier Luigi Bersani era rimasto sempre con i piedi per terra ma molti dei big del Pd, tutti schierati con lui, avevano creduto di potercela fare al primo turno. Ed invece, da questa mattina, si riparte da capo per una battaglia che si annuncia dura e non priva d’imprevisti. Nella baraonda di numeri sull’affluenza e sulle schede di volta in volta scrutinate, una cosa è chiara: il segretario democratico Bersani e il rottamatore Renzi andranno al ballottaggio il prossimo 2 dicembre. A mettere un…