sicurezza

In evidenza
Di

Solo la Rosa nel pugno non votò il decreto Amato nel 2006

In tutto il Parlamento italiano solo la Rosa el pugno si oppose alle norme che hanno contribuito alla desertificazione degli stadi e alla limitazione della libertà dei cittadini. Prima del 1989 non c’era quasi nessuna normativa. La discussione sugli stadi in Italia comincia dopo la strage dell’Heysel del 1985. La prima sostanziale disposizione è quella relativa alla numerazione dei posti a sedere e la conseguente abolizione di quelli in piedi, nonché alla necessità di prevedere spazi riservati..

Economia
Di

Scuola e altre catastrofi: se non un futuro, che almeno ai giovani siano garantite strutture sicure

Oltre la metà degli edifici scolastici italiani si trova, ormai da lungo tempo, in pessime condizioni infrastrutturali. Mobilia vecchia, riqualificazioni mai avvenute, pareti che trasudano umidità, spazi esterni che dovrebbero essere dedicati alle attività fisiche e ricreative dei ragazzi che invece sono, assai di frequente, dimenticati e tristemente esposti ai segni del tempo. Pochi gli istituti costruiti beneficiando delle norme antisismiche. Dall’ultima ricerca di Legambiente sull’edilizia…

In evidenza
Di

Gli 007 italiani lanciano l’allarme: la crisi aumenta i rischi per la sicurezza

Con un linguaggio un po’ burocratese, i Servizi italiani hanno riferito, nella Relazione annuale sulla politica del Dipartimento Informazione per la Sicurezza al Parlamento, un concetto semplice: la crisi aumenta i rischi per la sicurezza in Italia. Tanti i temi sotto la lente di ingrandimento degli analisti dell’intelligence tricolore: alcuni dai tratti allarmanti. La minaccia che, per prima, viene messa in evidenza è quella degli anarco-insurrezionalisti, ritenuti possibili fautori di…

Esteri
Di

L’Ilva alla magistratura: «Tra un mese fermi gli impianti. Gravissimi rischi per la sicurezza»

L’impianto Ilva di Taranto potrebbe chiudere il 14 dicembre per mancanza di materie prime e cio’ comporterebbe gravissimi rischi per la sicurezza. A sostenerlo è il presidente dell’acciaieria, Bruno Ferrante, che afferma che la chiusura potrebbe essere inevitabile vista la mancanza di materie prime che comporta gravissimi rischi per la sicurezza. Ferrante ha voluto lanciare l’allarme con una lettera inviata alla magistratura. La lettera è stata consegnata ai custodi giudiziari (Barbara…

Esteri
Di

Falso dirottamento sui cieli di Amsterdam

Attimi di terrore, nella giornata di ieri, all’aeroporto “Schipol” di Amsterdam. Dopo aver perso il contatto con il volo Vueling proveniente da Malaga e diretto proprio verso la capitale olandese, nella torre di controllo dello scalo si è temuto il peggio: dirottamento. Sono state immediatamente contattate le massime autorità e il ministero della Difesa olandese ha ordinato che si alzassero in volo due caccia F16 dell’aeronautica militare per scortare l’aereo con 183 passeggeri a bordo…

Approfondimento
Di

Sicurezza a bordo, il prezzo è elevato e l’Italia resta indietro

Sicurezza sulle strade. Una necessità assolutamente non derogabile, che grazie alle IVI (In Vehicle Infotainment), le sempre più sofisticate tecnologie per la sicurezza, diventa un traguardo ogni giorno perseguibile e sempre più alla portata di tutti. Un recente sondaggio effettuato da Accenture del gruppo Connected Vehicle ha evidenziato l’importanza di tali tecnologie per l’utente: la stragrande maggioranza degli intervistati (91%) ha dimostrato interesse per il lane changing/blind spot…