sidney

In evidenza
0

Sidney. L’incubo dell’Isis finisce dopo 16 ore

Si è concluso con la morte di due persone, fra cui il sequestratore, e il ferimento di altre quattro, l’assedio alla caffetteria che ha tenuto con il fiato sospeso l’Australia per sedici ore.
Alle 23 e 30 circa di ieri (ora italiana) un uomo armato ha fatto irruzione nella cioccolateria Lindt nel centro finanziario di Sydney sequestrando diversi ostaggi. Si tratta di Man Haron Monis, iraniano di 49 anni, autoproclamato sceicco, già noto alla polizia perché è stato accusato di violenza sessuale..