siria

Approfondimento

Siria, Aleppo sotto assedio e 200mila in fuga dalla città

C’è confusione in Siria in merito alla situazione nella città di Aleppo, principale snodo commerciale del nord del Paese al centro di violenti combattimenti negli ultimi giorni. A poco più di 48 ore dall’inizio della violenta controffensiva iniziata lo scorso sabato, l’esercito siriano annuncia di aver ripreso il controllo di parte del quartiere ribelle di Salaheddin: lo ha reso noto una fonte della sicurezza a Damasco che, in un comunicato, ha annunciato che «l’esercito ha ripreso il …

Esteri

Siria nel caos: scontro a fuoco con le truppe reali giordane. Muore un bambino di 3 anni

Si fa sempre più drammatica la situazione in Siria. Mentre è in corso l’offensiva delle truppe fedeli al presidente Bashar al Assad per la riconquista di Aleppo, caduta nelle mani dei ribelli nei giorni scorsi, si è registrato il più grave incidente sul confine fra Siria e Giordania dall’inizio della sollevazione contro il regime di Assad. Secondo quanto riferito da fonti giordane un “breve” conflitto a fuoco si sarebbe scatenato fra truppe siriane e giordane al confine tra i due ….

Esteri

Siria, strage di ragazzi: torturati e uccisi a sangue freddo

La Siria è un Paese in guerra. Si susseguono senza soluzione di continuità le notizie di feroci combattimenti in ogni parte della nazione: da alcuni giorni i ribelli dell’Esercito Libero Siriano hanno lanciato l’offensiva anche contro la seconda città e principale centro economico del Paese, Aleppo. Nella giornata di ieri, durante l’avanzata, le truppe regolari avrebbero fucilato a sangue freddo almeno 20 uomini disarmati. A riferirlo è l’attivista dell’opposizione Bashir al-Kheir, che ha…

Esteri

Strage di cristiani in Siria. Nunzio apostolico di Damasco: «Poco spazio per guardare all’immediato futuro con serenità e fiducia»

Strage di cristiani in Siria. Cittadini siriani di religione cristiana del sobborgo di Bab Touma, a Damasco, sarebbero stati attaccati da gruppi di ribelli con l’accusa di essere collaboratori del regime di Assad: l’intera famiglia di un funzionario civile sarebbe stata sterminata ad un posto di controllo dei ribelli. Secondo i testimoni, i militanti islamici avrebbero bloccato l’auto di Nabil Zoreb, pubblico ufficiale civile, facendo scendere l’uomo, sua moglie Violet e due figli, George e…

In evidenza

Siria: i ribelli attaccano la “giugulare” del regime

Per il quinto giorno consecutivo è battaglia a Damasco. L’esercito siriano ha bombardato pesantemente i distretti di Qaboon e Barzeh, nella capitale Damasco, mentre in altre zone della città proseguono i combattimenti fra militari e ribelli. Altri scontri sono in corso nella località di Zabadani, nella provincia di Damasco, a Tall Kalakh, nella provincia di Homs, in numerosi quartieri della stessa Homs e ad Aleppo, seconda città del Paese. Particolarmente tesa la situazione nella Capitale il …

Esteri

Siria: uccisi il ministro della Difesa e il suo vice. Duri combattimenti a Damasco

Sono le classiche scene che precedono la caduta di un regime: si combatte per le strade della capitale siriana Damasco e l’anello di sicurezza che protegge il presidente siriano Assad sembra divenuto improvvisamente vulnerabile. Un attentatore suicida è riuscito, infatti, a raggiungere l’edificio che ospita la Sicurezza Nazionale durante una riunione del gabinetto dei ministri e di alti ufficiali dell’esercito. Nell’esplosione sono rimasti uccisi il ministro della Difesa e il suo vice …

Approfondimento

Annan incontra Assad a Damasco: intesa su un «approccio» comune alla pace

È stato definito come un “approccio” comune all’ottenimento della pace in Siria, l’accordo raggiunto oggi tra il presidente siriano Bashar al Assad e l’inviato speciale delle Nazioni Unite e Lega Araba Kofi Annan. I due si sono riuniti per la terza volta, a Damasco, dall’inizio della sollevazione, il 15 marzo dello scorso anno, contro il regime del partito Ba’ath al potere da più di trent’anni. Annan ha definito il dialogo con Assad «costruttivo e schietto», dichiarazioni alle quali hanno fat…

In evidenza

L’intervista – Ausama Monajed dell’opposizione siriana: “Ad Assad non interessa la diplomazia, ma solo il linguaggio delle armi”

Mentre continuano i massacri in Siria, dopo la scoperta di tredici cadaveri giustiziati a bruciapelo con le mani legate, sale il numero dei paesi che hanno aderito all’iniziativa, avviata da Italia, Francia, Inghilterra e Germania, di espellere gli ambasciatori siriani. La sanzione diplomatica arriva come risposta ferma di condanna verso la strage della cittadina di Hula, compiuta tra venerdì e sabato scorsi. Secondo quanto dichiarato dalle Nazioni Unite, «l’abominevole» mattanza di Hula…

Esteri

Strage di Hula: responsabilità e condanne dell’esercito siriano di Bashar al-Assad

Il regime del presidente Bashar al-Assad continua a seminare morte in Siria. Sabato scorso la strage di Hula, nella provincia siriana di Homs, da parte delle forze fedeli al presidente siriano, hanno infatti causato la morte di 108 civili, tra cui 49 bambini e 34 donne. Secondo quanto riferito ieri dal generale Robert Mood, capo degli osservatori Onu nel Paese, le vittime sarebbero state causate da colpi di armi da fuoco pesanti. I militari di Assad avrebbero inoltre bombardato ieri un…

Esteri

La strage di Homs in Siria ulteriore segnale di barbarie nella Regione

L’ennesima strage di civili ad Homs in Siria denunciata dalle opposizioni aggiunge ulteriore barbarie alla crisi che si è aperta mesi orsono all’interno della Regione e che non sembra riuscire a trovare uno sbocco politico nonostante il costante e massiccio intervento della Comunità Internazionale. Il quadro interno che vede opposto il Regime decennale di Assad ed un composito gruppo di oppositori diviso per sigle differenti sta sfociando nella più classica delle guerre civili con il…

1 16 17 18