SPD

In evidenza
1

Presidenza del PE, sì della Merkel a Schulz

Merkel-SchulzEffetto sorpresa sulle nomine europee, dopo l’incoronazione dei partiti anti-euro e a 24 ore dall’atteso vertice a Parigi dei leader socialisti europei, la cancelliera Angela Merkel annuncia il suo sostegno a Martin Schulz per l’incarico di presidente del Parlamento europeo, ruolo che ha già ricoperto negli ultimi due anni e mezzo della precedente legislatura. “Il gruppo tedesco del Partito popolare europeo (Ppe) appoggerà Schulz”, ha detto la cancelliera tedesca, dopo …

Blog
0

Euronomics, la linea non cambia. È quella di Berlino

Se alla vigilia delle elezioni per il Parlamento tedesco molti speravano che la posizione della Germania sulla via da percorrere per risolvere la crisi dell’euro potesse cambiare, i risultati usciti dalle urne non possono che averli delusi; il risultato elettorale, infatti, si è risolto in un nulla di fatto, in quanto gli anti-euro di Afd (Alternative für Deutschland) non sono entrati al Reichstag, i conservatori di Cdu/Csu hanno avuto un risultato al di là di ogni …

Esteri
1

Elezioni tedesche: la Grosse Koalition probabile, ma non sicura

La Merkel col porcellum avrebbe stravinto, il 55% dei seggi, cioè 347 seggi su 630. Siccome i tedeschi non sanno fare le leggi con l’imperativo, che alla sera delle elezioni si deve sapere chi ha vinto, si deve accontentare di 311, cioè gliene mancano 5 alla maggioranza assoluta, che non può comprare per mancanza di materia prima (Razzen, Scilipoten e Kalearen non sono stati eletti nel Bundestag) e perchè non si fa. Teoricamente una maggioranza rosso-rosso-verde c’è, ma nella SPD e nei Verdi….

Esteri
0

Governo Merkel con la Spd? Craxi: il bipolarismo è finito

Le elezioni tedesche sono andate come ci si aspettava, data la prevista e ben misurata forza della signora Merkel, ma risultano comunque una serie di elementi che ci fanno vedere il bicchiere mezzo pieno e insomma esprimere un qualche ottimismo.
Infatti, è vero che l’Europa della signora Merkel non è quella che vogliamo noi socialisti e socialdemocratici: noi pensiamo ad un’Europa più solidale, considerando, con equità, che se la Germania è chiamata a contribuire agli equilibri finanziari …

Politica
0

A Lipsia nasce la Progressive Alliance. Nencini: «Ricucire lo strappo, tracciare una nuova frontiera»

Il Sozialdemokratische Partei Deutschlands, l’Spd, il più grande partito tedesco era stato fondato a Lipsia il 23 maggio 1963 da Ferdinand Lassalle con il nome di “Associazione generale tedesca dei lavoratori”. Dopo 150 anni, sempre a Lipsia, l’Spd festeggia il suo compleanno lanciando la fondazione della “Progressive Alliance”. Presente ai festeggiamenti anche il segretario del Psi Nencini che, all’Avanti!, ha commentato il battesimo del nuovo soggetto politico affermando che «a Lipsia è…

In primo piano
2

A LIPSIA PER I 150 ANNI DELL’SPD IL VERTICE DEI SOCIALISTI. PAPANDREU E AYALA RISPONDONO A GABRIEL RILANCIANDO L’INTERNAZIONALE

Nencini-Lipsia-PES

Nel giorno in cui, a Lipsia, la Spd, partito cardine dell’Internazionale socialista e più grande partito socialdemocratico della storia, celebra il suo centocinquantesimo compleanno, i rappresentanti di 80 partiti, provenienti da ogni parte del mondo discutono del futuro del socialismo. Futuro al quale si guarda da tanti punti di vista, alcuni genuinamente rivolti a rilanciare la socialdemocrazia a livello mondiale, altri molto più interessati alle controversie interne…

1 4 5 6