tragedia

In evidenza
0

Nencini: “Serve una risposta più decisa dell’Europa”

“L’ennesima tragedia, che potrebbe rivelarsi un’altra ecatombe. Le nostre unità sono da sole nel soccorso. Dove sono i mezzi dell’Unione Europea?” Così il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini sull’ennesima tragedia consumatasi questa notte nel Canale di Sicilia con forse oltre 700 vittime. Il segretario del Psi – che è in continuo contatto con la centrale operativa del Mit per avere aggiornamenti sullo sviluppo dei soccorsi – risponde alle domande sui recenti …

Economia
0

Genova, l’abbraccio commosso della città alle vittime della Jolly Nero

Più delle parole di speranza del cardinale Bagnasco o dell’addio commosso dell’intera città di Genova, più delle note struggenti del ‘Silenzio’, il gesto più commovente fatto ieri per onorare le vittime dell’incidente al porto di Genova è stato quello espresso dalle squadre di soccorso che hanno scelto di non interrompere neanche per pochi minuti le ricerche dell’ultimo disperso, il sergente della Guardia costiera Gianni Jacoviello, 33 anni, della Spezia. A chiudere la cerimonia funebre per…

In evidenza
0

Tragedia porto di Genova: colloqui radio rivelano un’avaria ai motori

Una manovra “non abituale, ma neppure troppo inusuale”, dice il procuratore capo di Genova Michele Di Lecce, per commentare il percorso della Jolly Nero per uscire dal porto. E proprio perché non inusuale, quella manovra sul finire e’ apparsa strana a chi aiuta a farla da anni. Il comandante del rimorchiatore di poppa, lo Spagna, ha visto che qualcosa non stava andando come sempre e alla radio ha urlato al pilota del cargo: “Non c’e’ piu’ acqua, che fate?”. Il pilota ha gridato disperato…

In evidenza
0

Tragedia al porto di Genova, una nave cargo abbatte la torre piloti. 7 morti e 2 dispersi

È stata una manovra tragica quella del “Jolly Nero”, nave cargo da 17 tonnellate che ieri notte ha abbattuto la torre piloti nel porto di Genova, provocando la morte di sette persone e il ferimento di quattro, mentre due persone sono ancora disperse in mare. La nave è stata sequestrata e sono state aperte due inchieste per fare luce sulle cause dell’incidente. Secondo quanto si apprende, il comandante, interrogato in qualità di indagato, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Nel …

In evidenza
0

Tragedia a Palermo: crollano due palazzine. Il bilancio è di 4 morti

Trovata tra le macerie delle due palazzine crollate in via Bagolino a Palermo la quarta vittima. I vigili del fuoco hanno estratto dai detriti il cadavere di Elena Trapani, 74 anni. A questo punto nessuno manca più all’appello e il bilancio definitivo è di quattro morti: oltre alla Trapani, suo nipote Antonino Cinà, 54 anni, e i coniugi Ignazio Accardi, 82 anni, e Maria La Mattina, 80 anni. Durante la notte gli edifici – situati sulla strada di case popolari nel quartiere dei cantieri naval …

Esteri
0

Continua la maledizione del “Mont Maudit”: una slavina travolge 28 alpinisti provocando nove morti

eri mattina, intorno alle 05.30, si è consumata una tragedia sul “Monte Maledetto”, vetta di 4.465 metri nel versante francese, uno degli itinerari che conduce al Monte Bianco. Stando ad una prima ricostruzione una valanga sembra essersi staccata verso le 04.30, provocando una slavina che ha travolto un gruppo di 28 alpinisti, tra cui non compare nessun italiano. Il bilancio provvisorio dei morti nel corso della giornata è salito a nove (tra cui tre britannici, tre tedeschi, due spagnoli e un…

In evidenza
0

Barcone d’immigrati si ribalta vicino alle coste pugliesi, 7 dispersi: continuano senza sosta le ricerche

Ennesima tragedia del mare a largo delle coste salentine. A sei miglia dalla punta estrema del Salento, tra Capo Leuca e Torre Vado, un’imbarcazione proveniente con molta probabilità dalle coste dell’Africa settentrionale è naufragata con a bordo il suo carico di uomini. Secondo le prime testimonianze raccolte tra i superstiti, si sospetta che la barca, con a bordo almeno 11 migranti, si sia capovolta scaraventando in mare gli occupanti. Le ricerche sono iniziate intorno alle 6.30 di mattina…