UIL

Diritti e Lavoro
0

La previdenza oggi
una giungla piena di iniquità

Cinque proposte economicamente sostenibili per cancellare le iniquità alle quali sono soggetti gli iscritti alla Gestione separata Inps, garantendo adeguate tutele per il presente e una pensione dignitosa in futuro. Questo il tema della recente tavola rotonda organizzata da Felsa Cisl, Nidil Cgil e Uil tem.p, alla quale hanno preso parte il direttore generale Inps, Mauro Nori, i presidenti delle commissioni Lavoro di Camera e Senato, Cesare Damiano e Maurizio Sacconi, e il segretario …

In evidenza
2

La crescita secondo la Uil: ecco il piano in 5 punti

La UIL di Angeletti ha recentemente lanciato le sue proposte per una politica per la crescita. Un piano articolato in cinque punti che disegna un progetto di società futura per il bene comune. Un piano che parte dalla convinzione che non vi possa essere sviluppo senza lavoro e che, quindi, fermi restando gli obiettivi di risanamento dei conti pubblici, sia necessario attuare una strategia di investimenti per la crescita e la promozione di posti di lavoro sostenibili, stabili e di qualità…

Esteri
2

Ilva, sit-in di protesta dei lavoratori. Confermati i domiciliari ai Riva

Ancora fibrillazione, a Taranto, in merito alla questione dell’Ilva. Mentre la prima sezione penale della Corte di Cassazione respinge i ricorsi presentati per la revoca dei domiciliari nei confronti di Emilio e Nicola Riva, oltre che dell`ex direttore dello stabilimento tarantino Luigi Capogrosso, i lavoratori tornano in strada. Un centinaio di operai dell’Ilva in cassa integrazione si è infatti radunato sotto la Prefettura di Taranto, dove è in corso un incontro tra i segretari provinciali…

Economia
0

Produttività, l’accordo proposto da Confindustria spacca i sindacati. Serve unità oggi più che mai

In queste ore si sta discutendo alacremente su un testo di accordo sulla produttivitá che é stato proposto dal presidente di Confindustria, e a cui hanno giá dato il loro assenso molte associazioni datoriali e la Cisl, che pare giá oggi intenzionata a firmare, la Uil si é riservata invece di decidere dopo la segreteria convocata per lunedì e la Cgil invece, attraverso una lettera del segretario generale Susanna Camusso, ha chiesto alle associazioni di evitare di andare verso una situazione…

Economia
0

Le nuove pensioni crollano del 35,5% in nove mesi. E manca ancora la riforma Fornero

Meno 35,5%. Questo il dato del crollo delle nuove pensioni nei primi nove mesi dell’anno in corso, da gennaio a settembre, rispetto allo stesso periodo del 2011. Per gli italiani dunque il periodo del riposo si allontana sempre di più. In questo trend al ribasso non sono contenute le conseguenze della riforma previdenziale dell’attuale ministro del Lavoro, Elsa Fornero i cui effetti si avvertiranno a partire dal 2013. «Le risorse che emergono dal crollo dei nuovi assegni per il settore…

Economia
0

Per amore dell’Italia, Luigi Angeletti (Uil): «Il governo Monti rappresenta il default. Avanti l’alternativa»

«Un partito socialista deve pensare al Paese, ai suoi cittadini. Per trovare delle soluzioni bisognerebbe avere la grande lucidità per capire quali sono i nostri mali. Quali sono le nostre prospettive per la qualità del lavoro? Sono un drammatico peggioramento. Stiamo attenti alla crisi della politica. Il governo Monti rappresenta il default, non siete capaci, abbiamo bisogno di altre persone a fare politica. Partendo dal presupposto che le regole scritte negli ultimi cinquant’anni, giuste o…

Cronaca
0

E’ scomparso Giorgio Ballistreri, dirigente socialista e fondatore della Uil

All’età di 90 anni è scomparso Giorgio Ballistreri, dirigente socialista e uomo politico, padre di Maurizio, commissario del Psi di Messina. Giorgio Ballistreri nel dopoguerra, durante gli studi universitari compiuti nella Facoltà di Scienze Politiche a Palermo, partecipò alla ricostruzione del socialismo democratico e autonomista e alla fondazione della Uil nel 1950 con Italo Viglianesi. Funzionario statale, ricoprì numerosi incarichi al vertice del sindacato: segretario generale della Uil…

Politica
5

Nessuna intesa sull’articolo 18

Nessuna intesa sull’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, uno degli aspetti piu’ importanti della riforma del lavoro. La posizione del Governo di modificare le tutele dei lavoratori prevedendo una diversa disciplina per i licenziamenti economici e per i licenziamenti disciplinari non ha trovato l’accordo di tutte le parti sociali. Il piu’ importante sindacato italiano dei lavoratori con oltre quattro milioni di lavoratori iscritti, la CGIL, ha manifestato la propria contrarieta’ e la…

1 22 23 24